venerdì, Novembre 27, 2020

Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie

Nr. 1 - Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia

Print Friendly, PDF & Email
Home ADR NEWS Un centro europeo per la conciliazione

Un centro europeo per la conciliazione

Redazione MondoADR
100 Newsletter, oltre 1.000 visite giornaliere e 10.000 abbonati. Sono questi i numeri di “Soluzioni ADR”, la newsletter mensile di ADR Center, nata nell’oramai “lontano” giugno 2002. In dieci anni, Soluzioni è cresciuta assieme alla rilevanza dell’istituto della mediazione in Italia, diventando luogo privilegiato di incontro e confronto in tema di risoluzione alternativa delle controversie.
Print Friendly, PDF & Email

La realtà  europea della conciliazione mostra la necessità  di rilanciare le procedure di ADR nei vari paesi. E’ la tesi di Avi Schneebalg e Michael Leathes, autori di un lungo articolo pubblicato sul Financial Times. Il modo più efficace di valorizzare le procedure di ADR, secondo gli autori, è impostare efficaci tecniche di promozione avendo come punto di riferimento il mondo della finanza e degli affari. Devono essere, cioè, le grandi aziende a preferire per prime la conciliazione, quale strumento per ridurre le spese legali e i danni economici dovuti ai contenziosi irrisolti. I centri per l’ADR, secondo questa tesi, dovrebbero quindi preoccuparsi di stringere solidi legami con amministratori delegati e uomini chiave, mediante una strategia volta a diffondere fiducia nei confronti della conciliazione stragiudiziale.

Una proposta interessante, da questo punto di vista, è l’istituzione di un “Centro Europeo per la Conciliazione”, un ente no-profit che coordini gli sforzi individuali e apra ai conciliatori le porte del top management di tutta Europa. I sostenitori ideali di questo progetto sono uomini d’affari, giudici, arbitri e consulenti, ordini professionali e associazioni.

Il futuro “Centro Europeo per la Conciliazione”dovrebbe ispirarsi innanzitutto ad un piccolo gruppo di leader. Il presidente potrebbe essere un uomo d’affari europeo, un personaggio illustre. Il suo Consiglio comprenderebbe un gruppo di opinion leader del mondo degli affari provvisti dei giusti contatti con le aziende più importanti. Avi Schneebalg, avvocato e esperto di ADR, è membro della commissione esecutiva del Brussels Business Mediation Centre. E’ autore, insieme a Eric Galton, del volume “Le rà´le du conseil en mediation civile et commerciale”, edito nel 2002 dalle Editions Kluwer di Bruxelles.

Avi Schneebalg partecipa dal 1999 alle attività  formative e di convegnistica di ADR Center. Michael Leathes è general manager della società  Batmark e si occupa delle iniziative internazionali del CPR Institute for Dispute Resolution. Figura di spicco nel panorama internazionale della ADR, nel 2003 Michael Leathes sarà  tra i relatori all’annuale convegno di ADR Center dedicato agli sviluppi internazionali della ADR.

Commenta

inserisci un comento
Inserisci qui il tuo nome