mercoledì, Novembre 25, 2020

Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie

Nr. 1 - Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia

Print Friendly, PDF & Email
Home ADR NEWS Tentativo obbligatorio di conciliazione per le controversie tra utenti e operatori di...

Tentativo obbligatorio di conciliazione per le controversie tra utenti e operatori di telecomunicazioni

Redazione MondoADR
100 Newsletter, oltre 1.000 visite giornaliere e 10.000 abbonati. Sono questi i numeri di “Soluzioni ADR”, la newsletter mensile di ADR Center, nata nell’oramai “lontano” giugno 2002. In dieci anni, Soluzioni è cresciuta assieme alla rilevanza dell’istituto della mediazione in Italia, diventando luogo privilegiato di incontro e confronto in tema di risoluzione alternativa delle controversie.
Print Friendly, PDF & Email

Il Comitato Regionale per le Comunicazioni del Veneto (Corecom) ha istituito un tentativo obbligatorio di conciliazione per le controversie tra utenti e organismi di comunicazione.

Il Corecom svolge a livello locale le funzioni delegate dall’Autorità  per le Garanzie nelle Comunicazioni e presta attività  di consulenza nel settore dei media locali per conto della Regione Veneto.

L’introduzione del tentativo obbligatorio di conciliazione è avvenuto a seguito della delibera n. 182/02/CONS dell’Autorità  Garante. La procedura è gratuita e viene completata entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta. Possono attivarla utenti e imprese che si ritengano lesi nei loro diritti e che intendano adire la giustizia ordinaria o l’Autorità  Garante per le Comunicazioni.

La conciliazione viene condotta dal Corecom o da un altro organismo di conciliazione locale. Anche una volta presentata la richiesta è possibile richiedere all’Autorità  Garante tutti i provvedimenti urgenti necessari a garantire l’erogazione del servizio o la cessazione dell’abuso in attesa che la conciliazione sia espletata.

Commenta

inserisci un comento
Inserisci qui il tuo nome