sabato, Dicembre 5, 2020

Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie

Nr. 1 - Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia

Print Friendly, PDF & Email
Home ADR NEWS Nuove parcelle degli avvocati: incentivo del 25% con la conciliazione

Nuove parcelle degli avvocati: incentivo del 25% con la conciliazione

Redazione MondoADR
Redazione MondoADR
Print Friendly, PDF & Email

Nuove parcelle degli avvocati: incentivo del 25% con la conciliazioneE’ in dirittura di arrivo l’approvazione al Consiglio di Stato del DM con i nuovi criteri per il compenso dei professionisti elaborato dal Ministero della Giustizia. Molte novità per gli avvocati i cui compensi saranno liquidati per fasi con un incentivo del 25% se il procedimento si conclude con la conciliazione. Al contrario, in caso di inammissibilità o di improcedibilità della domanda o, ancora, di dichiarazione di manifesta infondatezza nel merito la parcella sarà ridotta del 50%. Si introduce quindi un collegamento tra la parcella e il risultato del giudizio, responsabilizzando anche gli avvocati ad evitare l’inizio di cause manifestamente infondate e premiando il ricorso alla conciliazione.

Gli avvocati si vedranno remunerati per cinque fasi nei giudizi civili, amministrativi e tributari:

  1. studio della controversia;
  2. introduzione del procedimento;
  3. fase istruttoria;
  4. fase decisoria;
  5. e fase esecutiva.

Il DM contiene 42 articoli sulla liquidazione giudiziale delle prestazioni ai professionisti.

3 Commenti

  1. Mi viene spontanea una battuta, prima ancora di una valutazione approfondita sui reali effetti del futuro provvedimento : pare stia finendo il tempo in cuil’avvocato diceva al cliente:

    Se la causa è andata bene : abbiamo vinto
    Se la causa è andata male : egregio cliente, mi spiace, ma ha perso la causa !

  2. Ottima notizia e grazie per avercela fornita in anteprima. La modifica, anche indiretta, del criterio di remunerazione di noi avvocati spingerà la categoria a non abusare dei tribunali. Si può guadagnare, e anche bene, al di fuori di essi.

Commenta

inserisci un comento
Inserisci qui il tuo nome

Articolo precedentetesto newsletter
Articolo successivoPunito 3 volte chi non concilia