martedì, Dicembre 1, 2020

Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie

Nr. 1 - Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia

Print Friendly, PDF & Email
Home ADR NEWS Nel Maryland gli avvocati consigliano la conciliazione

Nel Maryland gli avvocati consigliano la conciliazione

Redazione MondoADR
100 Newsletter, oltre 1.000 visite giornaliere e 10.000 abbonati. Sono questi i numeri di “Soluzioni ADR”, la newsletter mensile di ADR Center, nata nell’oramai “lontano” giugno 2002. In dieci anni, Soluzioni è cresciuta assieme alla rilevanza dell’istituto della mediazione in Italia, diventando luogo privilegiato di incontro e confronto in tema di risoluzione alternativa delle controversie.
Print Friendly, PDF & Email
La Corte Suprema dello stato del Maryland ha fornito il suo parere favorevole a un emendamento che incoraggia gli avvocati a informare i clienti sulla possibilità di ricorrere alla conciliazione.
L’emendamento è stato presentato dal Comitato per le norme processuali e la pratica professionale del Maryland. Il nuovo articolo 2.1 del codice deontologico forense, disciplinante la condotta professionale e le responsabilità del legale nelle vesti di consulente, dispone che l’avvocato debba rendere il proprio servizio in modo indipendente e corretto, facendo riferimento non soltanto alle norme giuridiche ma anche agli aspetti morali, economici, sociali e politici che siano rilevanti in riferimento alla specifica situazione in cui si trovi il cliente.
Gli avvocati non sono tenuti a fornire ai clienti una consulenza non richiesta, tranne nel caso in cui le circostanze obiettivamente lo rendano necessario. Ma quando un caso potrebbe sfociare in un giudizio, e in base all’opinione dell’avvocato sarebbero praticabili una o più forme di soluzione alternativa delle controversie, egli dovrebbe consigliare il proprio cliente di servirsene.
L’utilizzo del condizionale è frutto di un compromesso e ha reso per l’avvocato tale scelta facoltativa, così come è avvenuto anche in Alaska, nel Colorado, nel Massachusetts, nel Tennessee, nella Virginia e nelle Hawaii. Le norme professionali del Vermont rendono, invece,  obbligatorio consigliare l’utilizzo delle ADR, tutte le volte in cui ciò sia opportuno.

Commenta

inserisci un comento
Inserisci qui il tuo nome