venerdì, Novembre 27, 2020

Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie

Nr. 1 - Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia

Print Friendly, PDF & Email
Home ADR NEWS Il Presidente Bush limita il ricorso alle class actions

Il Presidente Bush limita il ricorso alle class actions

Redazione MondoADR
100 Newsletter, oltre 1.000 visite giornaliere e 10.000 abbonati. Sono questi i numeri di “Soluzioni ADR”, la newsletter mensile di ADR Center, nata nell’oramai “lontano” giugno 2002. In dieci anni, Soluzioni è cresciuta assieme alla rilevanza dell’istituto della mediazione in Italia, diventando luogo privilegiato di incontro e confronto in tema di risoluzione alternativa delle controversie.
Print Friendly, PDF & Email

Il Presidente Bush ha recentemente firmato una legge (Class Action Fairness Doctrine Act) che limiterà  il ricorso alle class actions. Il provvedimento mira a scoraggiare questo tipo di azioni giudiziarie, perchè ritenute da Bush frivole e strumento di alcuni avvocati per ottenere pronunce di condanna di elevato ammontare.

Helen Gonzales di USAction, gruppo liberale ed attivista a favore dei consumatori, ha dichiarato: “i diritti delle grandi società  di avvantaggiarsi dell’attività  dei lavoratori più anziani e sottopagati e delle comunità  locali, sono più importanti dei diritti della media dei cittadini americani”.

Durante la breve cerimonia, Bush ha ripetutamente descritto il suddetto progetto solamente come un inizio. Restrizioni molto più forti saranno presto introdotte nel sistema giuridico americano.

La legge prevede, peraltro, che le class actions del valore di 5 milioni di dollari o superiore possono essere radicate presso il giudice del singolo Stato, solamente quando il convenuto principale e più di un terzo degli attori provengano dal medesimo Stato. Altrimenti, il caso è di competenza del giudice federale.

Secondo Roy Blunt (Partito Repubblicano) radicare le class actions presso i giudici federali, eviterà  la sistematica approvazione, da parte dei giudici statali, di transazioni in cui gli avvocati ricevono forti compensi.

Ed Markey (Partito Repubblicano), invece, sostiene che questa legge rappresenta la rivincita dell\’industria del Tabacco, dell’amianto, del petrolio e della chimica, a spese delle famiglie americane.

Commenta

inserisci un comento
Inserisci qui il tuo nome