venerdì, Novembre 27, 2020

Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie

Nr. 1 - Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia

Print Friendly, PDF & Email
Home ADR NEWS Conciliazione e diritto societario riformato. Il quadro normativo finalmente completo

Conciliazione e diritto societario riformato. Il quadro normativo finalmente completo

Redazione MondoADR
100 Newsletter, oltre 1.000 visite giornaliere e 10.000 abbonati. Sono questi i numeri di “Soluzioni ADR”, la newsletter mensile di ADR Center, nata nell’oramai “lontano” giugno 2002. In dieci anni, Soluzioni è cresciuta assieme alla rilevanza dell’istituto della mediazione in Italia, diventando luogo privilegiato di incontro e confronto in tema di risoluzione alternativa delle controversie.
Print Friendly, PDF & Email

Istituzione di un Registro degli organismi di conciliazione pubblici e privati tenuti dal Ministero di Giustizia, al cui interno le Camere di commercio verranno inserite di diritto. È questa la novità  principale introdotta dall’art. 38 del diritto societario riformato (D.Lgs 5/2003).

I regolamenti attuativi, pubblicati lo scorso 23 agosto, hanno posto l’accento sulle caratteristiche prioritarie che gli organismi deputati alla gestione dell’istituto della conciliazione devono possedere.

Imparzialità  e professionalità  le prerogative imprescindibili che il conciliatore deve garantire. Dettagliati anche i requisiti previsti per l’organismo che richiede l’iscrizione: adeguatezza non soltanto sotto il profilo organizzativo, ma anche e soprattutto sotto il profilo patrimoniale. L’istante deve infatti produrre una idonea polizza assicurativa, non inferiore a 500.000 euro a garanzia delle conseguenze patrimoniali derivanti dallo svolgimento della conciliazione.

Inoltre viene nuovamente sottolineata l’importanza della adeguata formazione del conciliatore. Tra i requisiti di qualificazione professionale, infatti, è menzionata anche la partecipazione a corsi di formazione che rispettino i criteri elaborati da Unioncamere nazionale (corso teorico pratico di 32 ore e 4 ore di valutazione finale).

Commenta

inserisci un comento
Inserisci qui il tuo nome