mercoledì, Dicembre 2, 2020

Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie

Nr. 1 - Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia

Print Friendly, PDF & Email
Home ADR NEWS Una Task Force dell'American Bar Association chiarisce la natura giuridica dell'attività di conciliazione

Una Task Force dell’American Bar Association chiarisce la natura giuridica dell’attività di conciliazione

Redazione MondoADR
100 Newsletter, oltre 1.000 visite giornaliere e 10.000 abbonati. Sono questi i numeri di “Soluzioni ADR”, la newsletter mensile di ADR Center, nata nell’oramai “lontano” giugno 2002. In dieci anni, Soluzioni è cresciuta assieme alla rilevanza dell’istituto della mediazione in Italia, diventando luogo privilegiato di incontro e confronto in tema di risoluzione alternativa delle controversie.
Print Friendly, PDF & Email

Un gruppo di lavoro dell’American Bar Association si è riunito per definire l’estensione del concetto di Practice of Law – “esercizio della professione legale”- ed è giunto a concludere che la conciliazione non rientra in tale definizione.

Bruce Meyerson, Presidente del Section of Dispute Resolution dell’ABA, ha dichiarato che tale Task Force ha inserito nella versione finale del rapporto una nota a piè di pagina, ove si chiarisce che l’intervento di un terzo neutrale in una procedura di conciliazione non può essere definito come esercizio della professione legale.

Ha chiarito inoltre Meyerson che il gruppo di lavoro, seguendo i suggerimenti del Section of Dispute Resolution, ha evidenziato le differenze tra i servizi forniti da un conciliatore e quelli forniti da un avvocato quale rappresentante legale della parte.

Il conciliatore, infatti, sempre secondo la Section of Dispute Resolution, dovrebbe chiarire alle parti che durante la procedura di conciliazione egli non può agire da rappresentante di una delle parti e pertanto non può fornire loro consulenza legale.

Commenta

inserisci un comento
Inserisci qui il tuo nome