+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Iniziativa ADR Center Nr. 1 Registro organismi di
mediazione Ministero della Giustizia
298 articoli Articoli taggati come ‘giurisprudenza’

Nel lontano 1958 Aldo Moro, ministro della Pubblica Istruzione e statista lungimirante, introdusse l’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole medie e superiori: solo due ore al mese, ma obbligatorie. Dall’anno scolastico 2010/2011 – dopo molti tentativi di riforma – è stata reintrodotta la stessa materia ribattezzata pomposamente “Cittadinanza e costituzione”, comprendente cinque temi: educazione ambientale, educazione

di

Intervento di Marcello Marinari in occasione dell’evento formativo organizzato il 6 Giugno 2018 dalla Struttura di Formazione Decentrata della Corte di Cassazione.

Buone pratiche in materia di mediazione

I Introduzione

Parlare di buone pratiche in materia di mediazione (ma anche di ADR in generale), significa necessariamente parlare del rapporto tra la mediazione e la giurisdizione, un rapporto che, fino dai momenti

di

Articolo già pubblicato sulla rivista CostoZero

le modifiche proposte dalla Commissione ministerialeIn dieci punti le modifiche proposte dalla Commissione ministeriale di studio per i sistemi di ADR istituita dal Ministero della Giustizia.

Si sono appena conclusi i lavori della Commissione ministeriale di studio per i sistemi di ADR istituita dal Ministro della Giustizia nel marzo 2016 con lo scopo dichiarato

di

Congresso Nazionale Forense

Il XXXIII Congresso Nazionale Forense ha approvato quasi all’unanimità due importanti mozioni sul rafforzamento della mediazione presentate dal Coordinamento della Conciliazione Forense e dall’Ordine di Roma. Di seguito i testi delle due mozioni approvate.

___________

XXXIII CONGRESSO NAZIONALE FORENSE

Rimini 6,7 e 8 ottobre 2016

Mozione sulla riforma della Mediazione e delle ADR

I sottoscritti

di

 Francesco Infantini

Pubblichiamo ampi stralci della Parte I dedicata alla mediazione della Relazione sull’amministrazione della Giustizia nel Distretto del Molise del Presidente Francesco Infantini per il periodo dal 1° luglio 2012 al 30 giugno 2013. Qui le prime 48 pagine della Relazione.

PARTE I
2. Misure per deflazionare i carichi di lavoro
2.1 Mediazione civile dopo la

di

I dati di recente pubblicati da DG Stat- Ministero della Giustizia sulla me­diazione per gli anni 2014- 2015 evidenziano il progressivo diffondersi del nuovo istituto come strumento concreto ed utile per la risoluzione delle controversie e per fare fronte alle indifferibili necessità di contenimento del contenzioso giudi­ziale.

Di fatto, un accordo raggiunto non rappresenta ormai

di

mediazione delle controversie

 

Ripubblichiamo da Guida al Diritto del 26 Giugno 2014 (www.diritto24.ilsole24ore.com) un importante articolo di Marco Marinaro richiamato in due ordinanze della dott.ssa Luciana Breggia del 13/01/2015 sul gratuito patrocinio in mediazione e del 15/2/2016 sull’opposizione al decreto ingiuntivo. 

La nascita dell’istituto della mediazione delle controversie in Italia deve essere ricondotta al 20

di

Circa un anno fa, i lavori del convegno “Il Futuro della Mediazione in Italia e in Europa”, tenutosi presso la Corte di Appello di Milano il 15 maggio 2015, fecero registrare un’ampia convergenza di proposte, tra cui quelle del Presidente Giovanni Canzio e dell’ex vice-presidente del CSM Michele Vietti, per migliorare ulteriormente il quadro normativo

di

Questo è il principio espresso in una nuova ordinanza del dott. Fabrizio Pasquale, Giudice presso il Tribunale di Vasto, non nuovo a questi interessanti e ottimamente motivati provvedimenti in materia.

L’ordinanza è stata emessa in una causa in cui il Giudice, con precedente ordinanza del 13 luglio 2015, aveva disposto, ai sensi dell’art. 5, secondo

di
6 Settembre 2015

Corso Aggiornamento Mediatori

Messina, 23 e 24 ottobre 2015
di
14 Luglio 2015

“Il ruolo del magistrato in mediazione” – Giudice Massimo Moriconi

“La mediazione demandata. Dal processo all’accordo” – 7 luglio 2015
di

Già nel 2012, su questo stesso magazine è stata pubblicata la sentenza del Tribunale di Roma, sezione distaccata di Ostia, del 10 luglio 2012 (giudice Massimo Moriconi), con il commento di Luca Tantalo, intitolato “La mancata comparizione della compagnia di assicurazione attesta il perseguimento di intenti dilatori”

Dopo un triennio, in un recente convegno in

di
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...