mercoledì, Dicembre 2, 2020

Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie

Nr. 1 - Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia

Print Friendly, PDF & Email
Home Articoli Roma, 14 dicembre 2005Ruolo del consulente tecnico e funzione conciliativa

Roma, 14 dicembre 2005
Ruolo del consulente tecnico e funzione conciliativa

Redazione MondoADR
100 Newsletter, oltre 1.000 visite giornaliere e 10.000 abbonati. Sono questi i numeri di “Soluzioni ADR”, la newsletter mensile di ADR Center, nata nell’oramai “lontano” giugno 2002. In dieci anni, Soluzioni è cresciuta assieme alla rilevanza dell’istituto della mediazione in Italia, diventando luogo privilegiato di incontro e confronto in tema di risoluzione alternativa delle controversie.
Print Friendly, PDF & Email

Il 14 dicembre 2005, presso il Palazzo di Giustizia, il Forum delle Professioni del Lazio ha organizzato un convegno per l’approfondimento della materia della conciliazione e le sue potenzialità  per molti ordini professionali.

Tra i numerosi interventi si segnalano quelli del Prof. Piero Sandulli (ordinario di procedura civile presso l’Università  ” La Sapienza”) sugli aspetti tecnico-processuali, il Prof. Giuseppe De Palo (Ordinario di diritto e pratica dell’ADR presso la Hamline University School of Law e l’Università  ” La Sapienza”) sulle tecniche conciliative, e il Prof. Alessandro Cassiani (Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma) sull’interesse dell’Avvocatura ai circuiti alternativi.

A seguire, un interessantissimo dibattito, al quale hanno partecipato esimi rappresentanti di importanti ordini professionali (Ordine dei Commercialisti, Ordine degli Architetti, Consiglio Nazionale degli Ingegneri, Collegio Provinciale dei Geometri, Ordine degli Avvocati di Roma), volto a lanciare l’idea di un tavolo tecnico che elabori una proposta di legge per definire il ruolo del consulente tecnico nella procedura di conciliazione.

Commenta

inserisci un comento
Inserisci qui il tuo nome