sabato, Dicembre 5, 2020

Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie

Nr. 1 - Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia

Print Friendly, PDF & Email
Home Articoli Lettera aperta al Ministro Severino

Lettera aperta al Ministro Severino

Redazione MondoADR
Redazione MondoADR

8 Commenti

  1. Il governo deve dare delle risposte immediate in merito al ripristino dell’obbligatorietà. La Consulta ha abbrogato una norma con un comunicato stampa. Avrebbero potuto lavorare più alacremente ed emettere la sentenza o il dispositivo entro pochissime ore.

  2. il Governo c.d. tecnico non può starsene a guardare senza intervenire…Ministro Severino faccia il bene del ns paese Italia, ci aiuti a volerci bene e non a farci la guerra nelle aule dei Tribunali sempre più in difficoltà. Ministro la prego di fare in modo che tutto il lavoro e gli investimenti fatti fino ad oggi per l’Istituto della Mediazione Civile e Commerciale non siano vani. Molti come me ci hanno creduto fin dall’inizio e si sono dati da fare in prima persona, ora non faccia in modo che tutto questo venga annullato per un … eccesso di delega. Confido nel Suo buon senso, nel Suo senso civico, nel Suo senso di responsabilità personale ed istituzionale dato dal Ministero che rappresenta… grazie anche a nome di migliaia di colleghi Mediatori Civili.

  3. siamo in tanti a condividere il commento di cui sopra; bisogna intervenire subito con una correzione al Decreto Legislativo 28/2010.

  4. Pubnlicate anche sul sito la notizia appRsa su facebook che soko state superate le tremila firme e che le mail di honferma possono essere tra le spam molti non trovano n la mail e non confsrmano

  5. Vi riporto una parte del comunicato dell’OUA:”L’Oua chiede al ministro Severino di dare parere negativo all’emendamento e con una lettera inviata ai Senatori invita a respingere questa proposta. Maurizio de Tilla, presidente Oua, ricorda ancora una volta che “l’illegittimità della mediaconciliazione obbligatoria è riferibile non solo all’eccesso di delega ma anche all’onerosità della stessa, alla mancanza di indipendenza delle camere di conciliazione private… ”

    E commento: è veramente scandaloso che proprio loro parlino di mancanza di indipendenza… dopo che ogni Ordine Avvocati ha creato il proprio Organismo …

Commenta

inserisci un comento
Inserisci qui il tuo nome