mercoledì, Dicembre 2, 2020

Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie

Nr. 1 - Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia

Print Friendly, PDF & Email
Home ADR NEWS Decreto legislativo n. 28/2010 sulla mediazione: luci e ombre! o…soltanto ombre?

Decreto legislativo n. 28/2010 sulla mediazione: luci e ombre! o…soltanto ombre?

Redazione Soluzioni ADR
100 Newsletter, oltre 1.000 visite giornaliere e 10.000 abbonati. Sono questi i numeri di “Soluzioni ADR”, la newsletter mensile di ADR Center, nata nell’oramai “lontano” giugno 2002. In dieci anni, Soluzioni è cresciuta assieme alla rilevanza dell’istituto della mediazione in Italia, diventando luogo privilegiato di incontro e confronto in tema di risoluzione alternativa delle controversie.
Print Friendly, PDF & Email

A Lecce per discutere delle novità introdotte dal Decreto legislativo n. 28/2010, riflettendo sui possibili sviluppi della mediazione in Italia, analizzando i punti di forza e gli aspetti carenti del nuovo dettato normativo. La conferenza, in calendario il prossimo 19 giugno presso l’Università di Salento Ecoteckne e organizzata dall’associazione forense di Lecce, sarà l’occasione per uno scambio di idee tra esponenti illustri del mondo della mediazione per approfondire, chiarire e lanciare nuovi spunti di riflessione sul <<caso italiano>>.
Alla presenza del Magnifico Rettore dell’Università del Salento, il prof. Domenico Laforgia e di rappresentanti dell’avvocatura locale e nazionale, l’evento si concentrerà essenzialmente sul rapporto tra mediazione e avvocatura, analizzandolo da due prospettive d’eccellenza.  Da un lato, il Professor Giuseppe De Palo, avvocato e mediatore, presidente di ADR Center, il più grande centro di mediazione in Italia, illustrerà le opportunità che si prospettano per il “sistema Giustizia” in Italia grazie al Decreto de quo, spiegando la rivoluzionaria novità introdotta nel settore della risoluzione alternativa delle controversie nel nostro Paese. Dall’altro, l’avvocato Maurizio De Tilla, presidente dell’OUA, spiegherà la posizione dell’Organismo Unitario dell’Avvocatura in merito al dettato normativo, mettendo in evidenza luci e ombre del D. Lgs. 28/2010.
E’ in questa ottica, dialettica e al tempo stesso costruttiva, che l’evento è destinato a rappresentare un importante momento di riflessione, un evento a scopo formativo, dunque, per tutti gli addetti ai lavori.  

L’evento è stato accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Lecce e la partecipazione allo stesso dà diritto all’attribuzione di 1 credito formativo per ogni ora di effettiva presenza.    

PROGRAMMA   

09.00 – Registrazione dei partecipanti  

09.30 – Inizio dei lavori- Saluti         

Magnifico Rettore dell’Università del Salento, Prof. Domenico Laforgia  

Presidente del C.d.O. degli Avvocati di Lecce, Avv. Luigi Rella  

Delegato distrittuale O. U. A., Avv. Marcello Marcuccio  

10.oo – Introduzione  

Avv. Emanuela Galati, Segreteria Associazione Forense di Lecce   

10.15 – Le opportunità del D. Lgs. 28/2010   

Prof. Avv. Giuseppe De Palo, Presidente di ADR Center  

11.00 – Break  

11.15 – La posizione dell’Organismo Unitario dell’Avvocatura  

 Avv. Maurizio De Tilla, Presidente dell’O.U.A.  

 12.00 – Dibattito   

12.30 – Chiusura dei lavori. Rilascio Attestati  

   

La partecipazione all’evento è libera e i partecipanti hanno soltanto l’onere di fare annotare l’ora di arrivo in aula e quella d’uscita al momento del rilascio dell’attestato di partecipazione sul modulo che verrà rimesso a mezzo e-mail o che potrà essere scaricato dal nostro sito oppure ritirato all’arrivo in aula.  Per maggiori informazioni: info@anflecce.it.

Commenta

inserisci un comento
Inserisci qui il tuo nome