venerdì, Novembre 27, 2020

Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie

Nr. 1 - Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia

Print Friendly, PDF & Email
Home Articoli Convegno: La riforma spiegata dagli esperti. La nuova disciplina della mediazione in...

Convegno: La riforma spiegata dagli esperti. La nuova disciplina della mediazione in attuazione del D. Lgs. n. 28/2010 e il ruolo dell’avvocato
Milano, 22 giugno 2010

Redazione MondoADR
100 Newsletter, oltre 1.000 visite giornaliere e 10.000 abbonati. Sono questi i numeri di “Soluzioni ADR”, la newsletter mensile di ADR Center, nata nell’oramai “lontano” giugno 2002. In dieci anni, Soluzioni è cresciuta assieme alla rilevanza dell’istituto della mediazione in Italia, diventando luogo privilegiato di incontro e confronto in tema di risoluzione alternativa delle controversie.
Print Friendly, PDF & Email

L’entrata in vigore del Decreto Legislativo 4 marzo 2010 n. 28 in attuazione dell’articolo 60 della Legge 18 giugno 2009, n. 69, in materia di mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali apporta novità significative nella gestione del contenzioso. Il workshop è rivolto ai legali per illustrare le novità normative, discutere e valutare l’esperienza di chi pratica quotidianamente i sistemi di risoluzione alternativa delle controversie (ADR). Una preziosa occasione per acquisire professionalità nel settore, nuovo ma già ricco di opportunità, e per incrementare la qualità e la quantità dei servizi offerti ai clienti più sofisticati per il conseguimento di soluzioni ottimali. Una formazione “utile”, basata su metodi d’apprendimento innovativi e interattivi che da sempre caratterizzano l’offerta di ADR Center.

Milano, 22 giugno h. 16.00 – 19.00 – Hotel Principe di Savoia – Piazza della Repubblica, 17

Roma, 30 giugno h. 16.00 – 19.00 – sala convegni UNICEF – Via Palestro, 68

PROGRAMMA

Registrazione dei partecipanti

Cos’è realmente una procedura di mediazione professionale

  • Video simulazione e commento di una mediazione
  • Il ruolo del mediatore, dell’organismo e degli avvocati
  • Le 4 fasi della mediazione: preparazione, sessione congiunta, sessioni private, chiusura

Ricorso agli organismi di conciliazione accreditati al Ministero della Giustizia

  • Le novità normative introdotte dal decreto legge
  • Avvio della procedura: redazione della richiesta di mediazione
  • Scelta e nomina del mediatore, sede dell’incontro
  • Il ruolo del “case manager” dell’organismo

Il ruolo dell’avvocato

  • L’obbligo di informativa a carico dell’avvocato e la sanzione connessa all’omissione di tale dovere
  • La preparazione del cliente e il suo ruolo durante la procedura
  • La redazione dell’accordo di conciliazione e delle clausole contrattuali di mediazione “multi-step”

Rapporti tra processo e mediazione

  • Le ipotesi  di mediazione come condizione di procedibilità
  • La mediazione delegata dal Giudice
  • Il rapporto tra mediazione e procedimenti urgenti e cautelari
  • Effetti della domanda di mediazione sulla prescrizione e sulla decadenza
  • Riservatezza e inutilizzabilità delle informazioni acquisite dalle parti

Esiti della procedura di mediazione e della mancata comparizione

  • Sanzioni per la mancata comparizione: il ribaltamento del principio della soccombenza
  • Valore dell’accordo di conciliazione: modalità di redazione, omologa e valenza come titolo esecutivo idoneo all’iscrizione d’ipoteca giudiziale
  • Effetti del verbale negativo di mancato accordo

Tariffe, credito d’imposta e agevolazioni fiscali

  • Tariffe degli organismi di conciliazione e criteri adottati
  • Utilizzo del credito di imposta e agevolazioni fiscali

 

RELATORI

Prof. Avv. Giuseppe De Palo, Presidente di ADR Center – JAMS International

Avv. Rachele Gabellini, Case Manager Coordinator di ADR Center – JAMS International

Avv. Roberta Calabrò, Mediatrice di  ADR Center – JAMS International

Dott. Leonardo D’Urso, Amministratore Delegato di ADR Center – JAMS International

La partecipazione gratuita è riservata in particolar modo agli studi legali e ai giuristi d’impresa

Commenta

inserisci un comento
Inserisci qui il tuo nome