+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Iniziativa ADR Center Nr. 1 Registro organismi di
mediazione Ministero della Giustizia
Leonardo D'Urso
Leonardo D'Urso
E' conciliatore professionista e co-fondatore di ADR Center. Negli ultimi dieci anni è stato nominato conciliatore di numerose controversie nel campo societario e commerciale di valore medio superiore al milione di euro, sia in Italia che all'estero. È esperto nella realizzazione di Conflict Management Systems (CMS) per grandi aziende. E’ iscritto all'Ordine dei dottori commercialisti e mediatore accreditato presso il Ministero della Giustizia.
Articoli di Leonardo D'Urso

Il Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede fa molto bene a dichiarare di voler esaminare i risultati concreti degli effetti della mediazione civile prima di proporre eventuali modifiche nell’ambito  della riforma della giustizia civile. Occorre quindi valutare i settori dove ha funzionato e quelli in cui sembra aver funzionato meno. Innanzitutto è necessario fare due chiare

Nelle conferenze in tema di mediazione all’estero, sempre più spesso ho notato che mediatori e avvocati stranieri nel commentare la normativa italiana confondono la vecchia discplina del D.Lgs. 28/10 con quella attuale, modificata con il Decreto del Fare nel 2013, riferendosi in maniera generica con “the Itailan mandatory mediation“.  Perfino in un recente

Ad una prima lettura, le proposte di modifica al Dlgs 28/10 contenute nella relazione della Commissione Alpa presentano delle luci e delle ombre, con particolare riguardo all’incremento delle procedure di mediazione e alla stabilizzazione del settore. In estrema sintesi, si possono già delineare le luci (prevalenti) e le ombre delle proposte di riforma avanzate dalla

Il contributo della mediazione nella deflazione

Anche tra gli addetti ai lavori regna ancora un po’ di confusione sulla lettura delle statistiche sull’efficacia del nuovo modello di mediazione introdotto tre anni fa. Qualche settimana fa, Il Sole 24 Ore ha pubblicato un articolo con un titolo alquante fuorviante: <<Mediazione, una su cinque va a segno>>. Al fine di contribuire

Pubblicato sulla rivista di settore Credit Village Magazine

Quante negoziazioni con i clienti vengono svolte ogni anno in una società di recupero crediti? Quando inizia e quando termina la negoziazione con il cliente? Come viene misurato il successo negoziale? Un aumento medio del 20% dei “successi” dei negoziatori di phone e home collection quanto incide

Pochi giornali hanno riportato la notizia del peggioramento dell’Italia nel rapporto Doing Business 2016 pubblicato annualmente dalla Banca Mondiale, che confronta le norme di 189 paesi sulla facilità di “fare impresa”. L’Italia si posizione al 45° posto tra la Bielorussia e il Montenegro nella classifica generale (perdendo un posto rispetto al 2015) e peggiora in

Come consolidare le buone previsioni sulla Giustizia civile rafforzando la mediazione e le sanzioni per l’abuso del processoA fine Maggio il Ministro Andrea Orlando aveva annunciato la previsione della riduzione del 20% nel 2015 delle cause civili in ingresso sulla base delle prime rilevazioni in un campione di 15 Tribunali Ordinari. In pieno Agosto ha indetto una nuova conferenza stampa per annunciare la possibile diminuzione sempre del 20% delle cause civili pendenti

Negli ultimi venti anni l’Italia ha rappresentato un laboratorio straordinario per misurare l’effetto deflattivo del ricorso alla mediazione sulla giustizia civile. Due i fattori che hanno reso unica al mondo l’esperienza italiana. Primo, il rapido susseguirsi di leggi volte a regolare e incentivare la mediazione. Secondo, la raccolta sistematica dei dati da parte del Ministero

Poste le basi per il futuro mediazione - Leonardo D'Urso

 

“Dopo ben cinque anni di battaglie legali tra contrari e favorevoli alla mediazione, il Tar Lazio pone fine alla lunga e sterile diatriba dichiarando la legittimità costituzionale del nuovo modello di mediazione. L’avvio del ricorso risale al 2010 quando all’indomani dell’entrata in vigore della «mediazione obbligatoria» l’Oua, cinque Ordini degli avvocati, tre associazioni forensi

Nella riforma della Giustizia la matematica è un'opinione(già pubblicato sull’Huffington Post)

Nella relazione annuale 2010 della Banca d’Italia, l’ex Governatore e futuro Presidente della BCE Mario Draghi stimava in circa 16 miliardi di euro all’anno (un punto di PIL) la perdita attribuibile ai difetti della nostra giustizia civile. Il 21 Giugno dell’anno scorso, Pier Carlo Padoan in qualità di capo economista

Un'agenda di politica economica per la giustizia civileDal sito noiseFromAmerika

Secondo la classifica Doing Business 2013” della Banca Mondiale, con il primato negativo di 1.210 giorni l’Italia si colloca al 160° posto, sui 185 paesi analizzati, per la durata di una normale controversia di natura commerciale. La Germania è al 5° posto, gli Stati Uniti al 6°, la

L'urgenza di una politica economica della giustizia civileÈ oramai opinione concorde, che la principale causa dell’insostenibile durata dei processi civili in Italia deriva dall’ingolfamento dei tribunali da contenziosi pretestuosi che rallentano quelli reali. Il sistematico abuso del servizio giustizia civile ha prodotto un carico di lavoro insostenibile per i giudici, generando scarsità di risorse di mezzi e di personale, che a

2 Dicembre 2011

10 proposte per ridurre il numero di processi e migliorare l’efficienza della giustizia civile

Il numero abnorme di iscrizioni a ruolo è la vera causa dell’inefficienza

10 proposte per ridurre il numero di processiAbbiamo più volte sostenuto che la fonte di tutti i mali della giustizia civile sia il numero abnorme di processi derivante da alcune distorsioni del sistema, prevalentemente economiche, che incentivano il deposito di un sempre maggior numero di cause. Una anomalia peculiare tutta italiana che ha prodotto un enorme arretrato ed ha avuto come ovvia

16 Novembre 2011

Il 52,58% degli incontri di mediazione si risolvono con successo

Pubblicata dal Ministero della Giustizia la nuova rilevazione statistica delle mediazioni aggiornata al 30 settembre 2011

MediazioniLa Direzione Generale di Statistica del Ministero della Giustizia ha pubblicato la “Rilevazione statistica con proiezione nazionale 21 marzo – 30 settembre 2011” relativa ai dati delle mediazioni. Dalla lettura delle statistiche possiamo trarre delle prime importanti osservazioni.

1) Le istanze delle mediazioni sono aumentate di circa il 20%. Se sommiamo i dati di

10 Ottobre 2011

Michele Vietti: “Ridare a Cesare quel che è di Cesare, ovvero alle parti la loro autonomia”

Il Vice Presidente del CSM – nel suo libro La fatica dei Giusti – auspica alternative al processo come la mediazione per ridurre il copioso flusso di contenzioso e migliorare la qualità del servizio giustizia.

Il nuovo libro d Michele ViettiIl nuovo libro d Michele Vietti – Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura – La Fatica dei Giusti affronta in maniera schietta e diretta molte delle cause dei mali della giustizia italiana e propone possibili soluzioni rilanciando alcuni temi cari agli studiosi del settore dell’ADR.  Nell’interrogarsi sul perché gli italiani ricorrono al giudice molto

Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...