+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
25 settembre 2006

Roma, 29 settembre 2006
La conciliazione in azione: vantaggi e opportunità  per le banche italiane alla luce delle novità  legislative

di Redazione MondoADR
Print Friendly
Edward A. Panelli, membro del JAMS e giudice in pensione della Suprema Corte della California, esperto della conciliazione delle azioni di classe, interverrà al workshop che si terrà all’ABI (Associazione Bancaria Italiana) per presentare ai maggiori gruppi bancari del paese le nuove frontiere della conciliazione stragiudiziale.
L’incontro mira a fornire una stimolante occasione di confronto sulle tematiche della conciliazione generale e societaria, e offre l’opportunità di conoscere i molteplici aspetti del ricorso a questo nuovo strumento di risoluzione delle controversie.
L’evento rappresenta uno strumento divulgativo formidabile per apprendere i vantaggi della conciliazione a favore della deflazione del contenzioso, in un’ottica di accresciuta efficienza e competitività del sistema creditizio italiano.
commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
Interpersonal Deception Theory e l’arte di ingannare
CondividiL’Interpersonal Deception Theory (la “IDT”) è stata formulata da David Buller e Judee Burgoon nel 1996. Tale teoria ha contribuito a...
Roma, 18-19-20-25-26-27 ottobre 2006
Corso intensivo per Conciliatori Professionisti
CondividiA breve si apriranno le iscrizioni alla terza edizione, per l’anno 2006, del corso per Conciliatori Professionisti secondo il nuovo...
Dublino, 8-9 settembre 2006
Nono Forum of Mediation Centres
CondividiAvrà luogo a Dublino la nona edizione del Forum of Mediation Centres organizzato dall’Union Internationale Des Avocats (UIA) e...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...