+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
22 giugno 2009

Storica firma del Protocol of Endorsement tra JAMS International ADR Center e il Presidente della Corte Suprema di Abia

di Redazione MondoADR
Print Friendly
Si è svolto ad Abuja lo scorso 15 giugno, alla presenza delle più alte autorità nigeriane, uno straordinario incontro per annunciare pubblicamente la firma del Protocol of Endorsement (Judicial Referral Protocol) tra JAMS International ADR Center, per mano del Presidente Giuseppe De Palo, e il Presidente della Corte Suprema dello stato di Abia, in rappresentanza dei giudici dello stato stesso. Il documento contiene una serie di azioni che hanno l’obiettivo di sviluppare istituti e meccanismi di ADR e diffondere una maggiore consapevolezza dell’importanza del suo utilizzo. L’incontro è stato anche l’occasione per Leonardo D’Urso, amministratore delegato di ADR Center, e Giuseppe De Palo per presentare le attività del progetto e i risultati finora raggiunti. 

Il protocollo era stato presentato in una prima versione non definitiva, durante la fase di assessment del progetto, ai presidenti delle Corti Supreme di ognuno dei tre stati pilota (Abia, Kaduna e Lagos). Questa “bozza” di protocollo è stata proposta durante l’incontro ad Abuja il 26 febbraio scorso e poi finalizzata nelle settimane seguenti. 

La versione definitiva del protocollo, firmata il 15 giugno scorso dal Presidente della Corte Suprema dello stato di Abia, contiene in particolare l’impegno da parte dei giudici a rinviare i casi che ritengono appropriati a procedure di ADR attraverso le Multi-Door Courthouses (MDCs – Centri di mediazione connessi ai tribunali) che verranno costituite in spazi appositamente forniti dalla Corte Suprema. Il protocollo contiene l’impegno a rinviare almeno un caso al mese per giudice, durante i primi sei mesi. Dopo tale periodo, e nel momento in cui le MDCs avranno sviluppato maggiore efficienza in termini di procedure e gestione delle controversie che saranno loro sottoposte, il numero di casi dovrebbe gradualmente aumentare durante l’anno successivo fino a un caso per giudice ogni settimana. Assicurare questo primo flusso di casi alle MDCs è molto importante per dare avvio all’intero processo. 

Questo primo ed entusiastico rinvio da parte dei giudici è essenziale per convincere tutta la comunità legale nigeriana che l’ADR è oggi parte integrante del sistema giudiziario statale. E’ per facilitare la nascita di un efficiente sistema di rinvio dei casi che è stato proposto questo protocollo, che verrà messo in pratica dai Presidenti delle Corti Supreme e dai giudici stessi dei tre stati, ad iniziare con i giudici dello stato di Abia.

commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
Risoluzione di controversie commerciali e paesi emergenti
CondividiConciliazione e mediazione in Sud Africa hanno una lunga tradizione nel campo delle controversie di lavoro, di famiglia, e sociali. In questi...
L’evoluzione della professione del mediatore
Condividi Ricorre quest’anno il bicentenario dalla nascita di Darwin. La sua teoria dell’evoluzione delle specie ha influenzato tutte le...
L’utilizzo della mediazione in materia di conflitti ambientali
CondividiLa nuova era del diritto ambientale nasce nel 1992 quando in seno alla Conferenza di Rio, si sviluppa il concetto di sostenibilità...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...