+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
27 settembre 2005

MEDAL – The International Mediation Service Alliance

di Redazione MondoADR
Print Friendly

Il 27 settembre, in occasione della conferenza internazionale dell’Associazione Internazionale degli Avvocati (IBA) tenutasi a Praga, è stato dato l’annuncio ufficiale della nascita del MEDAL – The International Mediation Services Alliance. Un’alleanza di altissimo profilo creata dai cinque principali organismi che offrono servizi di conflict management e conciliazione stragiudiziale professionale.

 

Fondatori di MEDAL sono l’olandese ACBMediation, l’italiana ADR Center SpA, l’inglese CEDR, la francese CMAP e il colosso statunitense JAMS. Collettivamente, MEDAL rappresenta un fatturato di oltre novanta milioni di dollari, 27 uffici tra Europa e Stati Uniti, 400 professionisti accreditati provenienti da oltre 40 nazioni e soprattutto un record di oltre 12.000 procedure di conciliazione concluse ogni anno.

Scopo di MEDAL è di offrire il miglior servizio per la composizione bonaria delle controversie commerciali internazionali, ovunque esse abbiano luogo, evitando ai litiganti i costi, i tempi e soprattutto l’incertezza dell’avvio di un arbitrato o di una causa in tribunale.

 

Commenti alla notizia

 

Geoff Nicholas, Partner e responsabile del Dipartimento di arbitrato internazionale di Freshfie lds Bruckhaus Deringer a Londra, ha così commentato: “la risoluzione delle liti ha sempre più natura internazionale e i clienti cercano insistentemente le alternative al contenzioso per comporre questo tipo di controversie. Di conseguenza, questa è un\’iniziativa attualissima, che mette a disposizione conciliatori di grande esperienza e provenienti da ordinamenti e culture differenti. Riuscire a comprendere gli atteggiamenti e le aspettative di chi viene da altri Paesi, infatti, è fondamentale per risolvere con successo una controversia di carattere internazionale.”

Eileen Carroll, responsabile del CEDR di Londra, parlando dell’Alleanza in occasione della conferenza dell’IBA a Praga ha detto “c’è un effettivo bisogno nel mondo del contenzioso internazionale di servizi di qualità . L’unione di questi organismi sarà  in grado di fornire tutto ciò grazie al sapere comune, combinato alla conoscenza e capacità  di interpretare le caratteristiche tipiche dei diversi ordinamenti giuridici.”

Rachele Gabellini, avvocato presso lo studio legale Baker & McKenzie di Roma, ha dichiarato: “MEDAL rappresenta un importante sviluppo del conflict management e della conciliazione a livello nazionale e internazionale. Con specifico riferimento all\’Italia, in linea con i recenti sviluppi legislativi e il crescente interesse alla conciliazione commerciale, l’Alleanza potrà  rappresentare un fattore determinante per la diffusione di questi strumenti tra gli operatori del settore e per la sensibilizzazione dell\’opinione pubblica circa la validità  ed efficacia della procedura di conciliazione come strumento di composizione delle controversie da affiancare al giudizio e all\’arbitrato”.

Da Praga, ove partecipa ai lavori della Conferenza Annuale dell\’IBA (International Bar Association), Alberto Piergrossi, Chairman del noto studio legale internazionale Piergrossi Bianchini Eversheds e docente universitario studioso delle varie forme di soluzione delle controversie internazionali, ha così commentato la notizia: “Apprendo con vivo interesse la notizia della nascita di MEDAL. La ritengo un\’importante iniziativa, alla quale auguro un meritato successo. Inoltre, per uno studio legale come il mio, che è proiettato verso l\’estero e che si occupa prevalentemente di attività  internazionale, la disponibilità  di un servizio come quello ora offerto da MEDAL rappresenta un\’opzione, anche strategica, nuova e ulteriore a disposizione dei propri clienti, che sarà  certamente apprezzata e gradita.”

Il presidente e amministratore delegato di JAMS, Steve Price: “Visto che le aziende continuano a espandersi su scala mondiale, esse cercheranno sempre di più i provider di servizi di ADR (Alternative Dispute Resolution), perchè questi possano assisterle nella risoluzione di un numero crescente di controversie internazionali. Un’alleanza con gli organismi di ADR leader in Europa è per noi un passo strategico per assicurare ai nostri clienti di poterli supportare ovunque gli affari li portino.”

 

Maggiori informazioni sui partner di MEDAL

 

ADR Center – Costituita nel 1998, ADR Center SpA (www.adrcenter.it) è il primo e principale organismo di conflict management e risoluzione delle controversie. Dalla propria sede di Roma, ADR Center gestisce diverse centinaia di casi all’anno. Tra le numerose attività  internazionali, ADR Center è assegnataria del progetto comunitario Promotion of International Commercial Arbitration and other Alternative Dispute Resolution Techniques In MEDA Countries, la cui prima fase si concluderà  agli inizi del 2008. L’obiettivo del progetto è ridurre le barriere al commercio internazionale per incrementare gli scambi e gli investimenti tra le due sponde del Mediterraneo, potenziando i sistemi di risoluzione delle controversie. Beneficiari diretti del progetto, del valore di 1.5 Milioni di Euro, sono le imprese esportatrici dei 25 Stati Membri dell’Unione e dei 10 Paesi MEDA (Algeria, Marocco, Tunisia, Egitto, Giordania, Palestina, Israele, Turchia, Siria e Libano) che potranno fruire di una rete di organismi e professionisti accreditati dalle Istituzioni dei Paesi coinvolti.

ACBMediation – ACBMediation promuove l’utilizzo delle tecniche di risoluzione alternativa delle controversie nelle liti commerciali. L’organismo è stato fondato nel 1998 da associazioni di professionisti e imprenditori, i quali hanno compreso la necessità  di strutture di alto profilo nel campo del conflict management e della conciliazione commerciale. ACB è stata nominata dall’associazione industriali dell’Olanda (VNO-NCW) quale organizzazione di conciliazione olandese nel settore privato. Per ulteriori informazioni visitate il sito: www.mediation-bedrijfsleven.nl.

CEDR – CEDR, organismo terzo neutrale leader nel Regno Unito nei servizi di conciliazione, è una società  di servizio di prevenzione e risoluzione delle controversie del CEDR e ha amministrato più di 10.000 richieste di controversie che riguardano ogni settore industriale. I vari casi trattati sono disponibili sul sito Internet del CEDR – www.cedr-solve.com.

CMAP – CMAP è un organismo no-profit creato su iniziativa della Camera di commercio di Parigi, in cooperazione con i maggiori protagonisti del mondo economico e giudiziario francese. Quale organismo leader nella conciliazione in materia commerciale in Francia, CMAP ha recentemente celebrato il suo decimo anniversario e ha seguito ben più di 1000 conciliazioni dal 1995. CMAP ha attualmente dalle 200 alle 250 conciliazioni all’anno, con una percentuale di successo del 75% e il 15% della sua attività  è dedicata alla prevenzione e risoluzione delle controversie commerciali. Per ulteriori informazioni, collegatevi al sito www.cmap.fr.

JAMS – Fondato nel 1979, JAMS, The Resolution Experts, è il provider privato di servizi di risoluzione delle controversie degli Stati Uniti. Con 23 Resolution Centers sparsi negli Stati Uniti, JAMS e i suoi oltre 200 conciliatori professionisti full-time risolve migliaia di casi importanti ogni anno. JAMS può essere contattata al seguente numero 01-949-224-1810 e sul sito web www.jamsadr.com.

 

 

 

 

 

Per contattare i partner di MEDAL

 

ACBMediation
The Hague, Netherlands
Manon Schonewille: ACB@vno-ncw.nl
(+31) 70.349.04.93

ADR Center
Rome, Italy
Elena Ciancio: elena.ciancio@adrcenter.it(+39) 06 6938.0004

CEDR Solve
London, UK
Andy Rogers: arogers@cedr.com
(+44) (0)20.7536.6000

 

CMAP
Paris, France
Bertrand Lasserre: blasserre@cmap.fr
(+33) (0)1.44.95.11.40

JAMS
USA
Michele Apostolos: mapostolos@jamsadr.com
(+1) 949.224.4662 (direct), (+1) 310.422.2163 (cell)

commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
Gli USA varano un progetto di legge a sostegno della conciliazione in campo sanitario
CondividiIl partito democratico ha presentato al Congresso Usa una proposta di legge per incrementare i finanziamenti destinati a nuovi programmi di...
Le tecniche di ADR nel Regno Unito
CondividiA quattro anni di distanza dal Government Pledge del marzo 2001, con cui il governo si impegnava ad adottare i sistemi alternativi nelle...
Un giudice d’appello invita a conciliare le cause da “stress”lavorativo
CondividiLa Corte d’Appello di Londra ha criticato la decisione di in insegnante di impugnare la sentenza emessa nella causa di lavoro contro la...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...