+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
12 giugno 2004

Al varo il primo codice di condotta europeo per conciliatori

di Redazione MondoADR
Print Friendly

Un gruppo di lavoro composto da conciliatori e provider di ADR, con l’assistenza e la collaborazione della Direzione Generale di Giustizia e affari interni (Unità  C1: Giustizia civile) della Commissione europea, ha elaborato un codice di condotta europeo per conciliatori.

Il codice, da applicarsi a tutti i tipi di conciliazione in materia civile e commerciale, stabilisce una serie di principi ai quali ogni conciliatore può volontariamente decidere di attenersi, sotto la propria responsabilità . Lo stesso vale per enti che forniscono servizi di conciliazione i quali possono avvalersi del codice chiedendo ai propri conciliatori di rispettarne i principi.

Enti fornitori di servizi di conciliazione possono predisporre codici più dettagliati adattandoli al proprio contesto, ai tipi di servizi di conciliazione offerti o alle specifiche aree di competenza (in materia familiare, di consumo, ecc.).

Il codice di condotta europeo verrà  lanciato per la prima volta a Bruxelles durante una conferenza prevista per gli inizi di luglio. L’evento, la cui partecipazione è aperta al pubblico, rappresenta l’ultima tappa dell’elaborazione del codice. In tale occasione, infatti, sarà  presentata una lista di conciliatori ed enti che avranno fino a quel momento informato la Commissione di volersi attenere al codice. Al termine dell’incontro di luglio, la lista sarà  modificata in base a nuovi soggetti o organismi che avranno manifestato il medesimo interesse.

Maggiori informazioni circa l’evento, saranno presto disponibili sul sito della Direzione Generale di Giustizia e affari interni.

In allegato l’ultima versione del codice elaborata a seguito dell’incontro del gruppo di lavoro riunitosi il 25 marzo 2004.

commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
La conciliazione endoprocessuale in Slovenia
Condividi1. Introduzione Occorre anzitutto chiarire che la complessità e la vastità delle questioni connesse ai mezzi legali e giudiziali utilizzabili...
Uno studio mostra che l’ADR obbligatoria sta dando buoni risultati
CondividiSecondo un rapporto della Corte Suprema dello Stato del Maine, le cause civili vengono sempre più spesso e più rapidamente definite...
Una Corte d’Appello della California limita l’applicazione del principio della confidenzialità  a procedimenti di ADR “in senso stretto”
CondividiNel caso Philip M. Saeta v. the Superior Court of Los Angeles Country, deciso con sentenza martedì 30 marzo 2004, il Second District Court of...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok