+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
28 aprile 2008

ADR per la negligenza del medico

di Redazione MondoADR
Print Friendly

 

I parlamentari del Kentucky hanno messo recentemente in discussione una proposta che prevede un tentativo obbligatorio di conciliazione per le cause da negligenza professionale proposte contro medici e sanitari, e contro le strutture ospedaliere.

Il tentativo di conciliazione dovrà avere inizio entro 6 mesi dall\’inizio della causa. Le parti hanno 20 giorni per accordarsi sulla nomina del conciliatore, trascorsi i quali deciderà il giudice.

In caso di rifiuto di partecipare al procedimento, o di partecipazione in malafede, la parte in difetto può essere soggetta a sanzioni.

Le parti dovranno comparire in conciliazione con i loro legali, e coloro che partecipano al procedimento necessitano del potere di conciliare.

Il progetto di legge prevede infine che qualsiasi dichiarazione, affermazione, gesto o condotta che consista in una scusa o compassione verso la vittima della negligenza medica o verso i suoi familiari, non potrà essere utilizzata in giudizio o in arbitrato come prova o ammissione di responsabilità.

Da Justin Kelly, Kentucky Bill Would Mandate Mediation for Med Mal Claims

 

commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
Il potere dell’etica
CondividiIn un recente articolo sul Negotiation Journal, Mark Young ci illustra l’impatto che l’etica del negoziatore ha sulla trattativa....
Quella sporca dozzina
Condividi Percorriamo rapidamente le 12 barriere che si frappongono tra le parti e la risoluzione della controversie in un procedimento di...
Investigazione neutrale sul luogo di lavoro
CondividiSul luogo di lavoro, i conflitti irrisolti possono creare molti problemi: dividere un gruppo di lavoro, distruggere l’armonia...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...