+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 del Registro degli Organismi di mediazione tenuto presso il Ministero della Giustizia

Il giudice respinge la domanda di nullità di un accordo di mediazione e condanna l’attrice al pagamento di € 65.000 per spese legali

Trib. di: Roma - Sentenza del: 22-10-2014 - Giudice: Marcello Buscema
Materia: Divisione di beni eridiatari - Argomento: Condanna alle spese di causa, Nullità dell'accordo di mediazione
Print Friendly

Una parte dopo aver sottoscritto un verbale di conciliazione per la divisione di beni ereditari cambia idea e ricorre in tribunale chiedendo la nullità e/o l’annullabilità di tale accordo. Il giudice  dott. Marcello Buscema dell’ottava sezione del Tribunale di Roma respinge la domanda di nullità e annullabilità e condanna la parte attrice a rifondere a ciascuna delle tre controparti € 15.000 di spese legali oltre il rimborso forfettario delle spese generali per un totale complessivo di € 65.000.

Scarica la Sentenza del Trib. di Roma del 22/10/2014 – Marcello Buscema

commenti