+39 06 36 09 37

Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie

Nr. 1 del Registro degli Organismi di mediazione tenuto presso il Ministero della Giustizia
Redazione MondoADR
Articoli di Redazione MondoADR

In NOME del POPOLO ITALIANO
TRIBUNALE di ROMA SEZIONE Sez.XIII°
N. RG 19209-12
REPUBBLICA ITALIANA
Il Giudice dott. cons. Massimo Moriconi
nella causa tra

L.P. (avv.to XX)
attrice

E

M.E. (avv.to YY)
convenuto

ha emesso e pubblicato, ai sensi dell’art. 281 sexies cpc, alla pubblica udienza del 26.5.2016 dando lettura del dispositivo e della presente

N. R.G. 2016/959
TRIBUNALE ORDINARIO

di MILANO PRIMA CIVILE

Nella causa civile iscritta al n. r.g. 959/2016
Il Giudice, a scioglimento della riserva che precede, considerata la natura della causa il comportamento delle parti (e, specificamente la richiesta formulata dal difensore di parte ricorrente all’udienza del 27 aprile 2016),

Ritenuto opportuno disporre il tentativo di

andrea-orlando

Convegno CNF

26 maggio 2016

Saluto del Ministro della Giustizia, On. Orlando

Autorità tutte, Signore e Signori,

voglio rivolgere al Consiglio Nazionale Forense un sentito ringraziamento per aver organizzato l’odierna occasione di confronto su un tema così rilevante per la nostra giustizia civile.

Siamo tutti consapevoli di quanto in questi anni sia stata diffusa, anche

TRIBUNALE DI TORRE ANNUNZIATA
II SEZIONE CIVILE

Il giudice dott.ssa Barbato Maria Rosaria,
Letto il ricorso ex. Art. 702 bis c.p.c [omissis];
Letta la comparsa di costituzione e risposta;
esaminata la documentazione prodotta

OSSERVA

In merito poi alla mancata partecipazione della […] Assicurazioni alla mediazione obbligatoria si evidenzia che la legge 148/2011 ha modificato il

vincenzobocciaconfindustria

Scarica in formato pdf – Riforma ADR-Contributo Confindustria

Premessa
L’interesse di Confindustria nei confronti degli strumenti di giustizia alternativa (cd. ADR) nasce dall’esigenza delle imprese di gestire il contenzioso aziendale in maniera efficiente.
Nello svolgimento dell’attività imprenditoriale, infatti, il conflitto costituisce un evento quasi fisiologico, che l’impresa dovrebbe poter affrontare con ragionevoli aspettative di celerità

Nell’ordinamento italiano è prevista una sola mediazione, che è quella di cui all’art. 1 del decr.lgs.28/2010, nella quale è imprescindibile la fattiva attività professionale di supporto alle parti al fine del raggiungimento di un accordo, ad opera di un soggetto terzo ed imparziale che è il mediatore, che all’occorrenza può anche formulare una proposta.

 La

TRIBUNALE DI LECCO

Sezione prima

 

considerato che l’art. 5 comma secondo, del d.lgs.vo 28/2010, come modificato dal D.L. 69/2013, convertito in legge 98/2013, consente al giudice, anche in sede di giudizio di appello, valutata la natura della causa, lo stato dell’istruzione e il comportamento delle parti, di disporre l’esperimento del procedimento di mediazione;

considerato

A Roma due giornate di formazione, martedì 14 giugno e il martedì 5 luglio, per analizzare le novità previste dal decreto legislativo 130/2015, entrato in vigore il 3 settembre in attuazione alla direttiva 2013/11/EU, che da il via alla risoluzione alternativa e stragiudiziale delle controversie riguardanti i consumatori. Il corso è, infatti, riconosciuto ai fini

L’ambasciatore degli Stati Uniti d’America in Italia, Phillips, ha tenuto, presso l’università Bocconi di Milano, un interessante intervento con il quale ha riassunto a grandi linee cosa serva, secondo gli americani e all’interno della nostra legislazione, per far crescere gli investimenti nel nostro paese. L’intervento è stato effettuato durante il corso “Comparative business and european

ADR Center, primo organismo di mediazione e arbitrato accreditato in Italia, amplia la propria rete di Resolution Center sul territorio Italiano. Le nuove sedi consentiranno a cittadini, studi legali e imprese di rivolgersi ad un gruppo di mediatori tra i più esperti, apprezzati in Italia e in Europa, con competenza nei diversi settori del diritto

 

TRIBUNALE DI TORINO

SEZIONE CIVILE

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Il Tribunale di Torino, nella persona del giudice dott. Cecilia Marino, all’esito della discussione orale ai sensi dell’art. 281 sexies cpc, pronuncia e dà lettura della seguente

Sentenza

L’attrice ha chiesto al Tribunale di dichiarare l’invalidità e la nullità parziale dei contratti di conto

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

Ufficio del Giudice di Pace di Nocera Inferiore
Il Giudice di Pace di Nocera Inferiore, nella persona dell’avv. Consuelo Ascolese ha pronunziato la seguente

SENTENZA

nella causa civile iscritta al n.–/2015 R.G. promossa da
— con l’avv. —- attrice

CONTRO

— con l’avv.—- convenuta
Avente per oggetto: risarcimento

TRIBUNALE ORDINARIO DI SIRACUSA
II Sezione Civile

 

Il Giudice dott.ssa Stefania Muratore,
a scioglimento della riserva che precede,
ritenuto che le richieste di prova avanzata dalle parti non siano rilevanti ai fini della decisione attesa la natura documentale della causa;
valutata la natura della causa, relativa a diritti disponibili;
considerata l’ammissibilità della mediazione su

Secondo il Tribunale di Mantova, in un procedimento per convalida di sfratto per morosità, (sentenza del 20 gennaio 2015), va dichiarata l’improcedibilità della domanda per mancato espletamento del tentativo obbligatorio di mediazione ai sensi dell’art. 5 D.Lgs. 28/2010, nel caso in cui nessuna delle parti presenti la domanda presso un organismo, nonostante l’ordine del giudice

REPUBBLICA ITALIANA

In Nome del Popolo Italiano

Tribunale di Mantova

Seconda sezione civile

 

Il Tribunale, nella persona del Giudice dott. Andrea Bulgarelli ha pronunciato la seguente

sentenza

nella causa civile di I° grado iscritta al n. r.g. _/2015 promossa da:

  1. I. SPA, con il patrocinio dell’avv. __

 

contro

  1. G., con il patrocinio dell’avv.___.