+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
Redazione MondoADR
Articoli di Redazione MondoADR

TRIBUNALE DI ROMA

SEZIONE XIII

Sentenza 29 maggio 2017

In NOME del POPOLO ITALIANO

TRIBUNALE di ROMA SEZIONE Sez. XIII°

N. RG.4621-2013

REPUBBLICA ITALIANA

Il Giudice dott. cons. Massimo Moriconi

nella causa tra

V.V. (avv.ti C.M. e V.V.)

attrice

E

A.M. nonché srl G.U.in persona del legale rappresentante pro tempore (avv. to P.C.)

convenuti

E

Livorno_piazza_Cavour_adr-copia

Nell’ambito di un continuo piano di espansione delle sedi operative, ADR Center amplia la propria rete di Resolution Center sul territorio Italiano con la nuova sede di Livorno. Altre sedi sono in corso di accreditamento.

In questa pagina potete consultare i mediatori di Livorno e avviare una mediazione. Per avere  maggiori informazioni:

ADR Center

index

Alla luce della crescente importanza che sta assumendo la mediazione per l’efficenza della giustizia civile, dopo alcuni anni di interruzione il CEPEJ ha ripreso i lavori della commissione sulla mediazione (CEPEJ-GT-MED). Durante il primo mandato, il GT-MED aveva condotto uno studio sull’impatto nei Stati aderenti al Consiglio d’Europa sulle: Raccomandazione (98) 1 sulla mediazione familiare;

673In una importante sentenza pubblicata il 14 giugno, la Corte di giustizia dell’Unione europea ha stabilito che il modello italiano di mediazione che prevede il ricorso obbligatorio ad un tentativo di mediazione come condizione di procedibilità dell’azione giudiziaria è compatibile con la tutela giurisidzionale effettiva.

In particolare, la sentenza stabilisce tre importanti principi.

1. Il

image_20160928143231

Il Senato ha convertito defiitivamente in legge la manovra correttiva da 3,4 miliardi (cosidetta “Manovrina”). Tra i vari provvedimenti approvati spicca la norma che rende permanente la partecipazione al tentativo di mediazione in alcune materie civili e commerciali come condizione di procedibilità. Un intervento necessario per stabilizzare l’unico strumento stragiudiziale che negli ultimi anni ha

TRIBUNALE DI PALERMO

SEZIONE TERZA CIVILE

 

Il giudice dott.ssa Giovanna Nozzetti, nel procedimento 1…. /2016 R.G. tra

A. C.

E

R. A. H. SPA –

E nei confronti di

A.  – R. V. – A. M.

Ha pronunciato la seguente

Ordinanza

Letti gli atti e sciogliendo la riserva assunta all’udienza del 14.3.2017;

ritenuto che, alla

In una controversia condominiale, parte attrice impugnava una delibera condominiale provvedendo a  depositare presso l’Organismo di mediazione da questi prescelto il trentesimo giorno dalla data di avvenuta comunicazione del verbale assembleare; l’istanza di mediazione è stata poi comunicata al condominio  dopo altri 16 giorni.

Il Tribunale di Savona ha ritenuto che gli effetti impeditivi della

In un giudizio di divisione relativo ad un unico immobile non comodamente divisibile, il giudice ritiene che la causa non potrà che concludersi con la vendita all’asta del compendio, con conseguenti maggiori esborsi di denaro per le parti, sulle quali graverebbe altresì il rischio del mancato reperimento di acquirenti del bene in questione.

Per questa

La procedura di mediazione non soddisfa la condizione di procedibilità, e deve essere nuovamente esperita, in quanto parte attrice ha introdotto in giudizio nuove pretese rispetto a quelle in mediazione.

In particolare, in una controversia bancaria la parte attrice aveva svolto la prcedura di mediazione indicando come oggetto della controversia la lamentata applicazione di interessi

Pubblichiamo l’informativa delle nuove nomine nel Consiglio Direttivo di “Assoconciliatori”.

Con la seduta assembleare del 30/05/2017 Assoconciliatori, una realtà associativa di mediatori civili e commerciali, costituita nel 2010, tra professionisti di varie categorie professionali, sono stati nominati i nuovi componenti del consiglio Direttivo.

immagine nomine CD Assoconciliatori

L’Associazione si propone la diffusione e la promozione della cultura negoziale e,

Il giudice dispone che ambedue le parti depositino presso l’organismo di mediazione copia di tutti gli atti e i documenti di causa almeno quindici giorni prima della data fissata per il primo incontro. In caso di mancato accordo, il giudice inoltre dispone che il mediatore formuli una proposta conciliativa indipendentemente dalla concorde richiesta delle parti.
Parte resistente nel giudizio solleva l’eccezione che la lettera di convocazione della mediazione avrebbe dovuto essere inviata (anche) nei confronti del procuratore costituito.  Il giudice rileva che l’eccezione è infondata e deve essere respinta. L’art.4, comma 2, del D. Lgs. 28/10 aggiornato alla L. n.69/13 prevede che il contenuto dell’istanza deve indicare l’organismo, le parti,
Quando la domanda giudiziale sia proposta in mancanza della previo esperimento della mediazione obbligatoria si determina un semplice differimento delle attività da svolgersi, ma non la nullità di quelle svolte fino a quel momento. Restano valide le decadenze già verificatesi.
CORTE DI CASSAZIONE
Sez. III Civile,
ordinanza 22 febbraio – 13

Costituisce legittimo impedimento la mancata comunicazione dell’anticipo del primo incotro. Il giudice dott. Vaccari ritiene improcedibile il giudizio per il mancato valido esperimento della mediazione proposta dall’istante in quanto il convenuto (una banca) non è stata posta in condizione di partecipare. In particolare, il giudice rileva che la parte attrice non ha prodotto copia della

R.G. XXXX/2015

Il G.I. dott. Giorgio Marzocchi, a scioglimento della riserva assunta all’udienza del 9.03.2017, visti gli atti e i documenti,

ha pronunciato la seguente

ORDINANZA

ex art. 5, co. 2, D.Lgs. 28/2010

Valutati la natura della causa, lo stato dell’istruttoria e il comportamento delle parti; Ritenuto opportuno nel presente giudizio disporre che sia svolta

Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok