+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
22 settembre 2011

Workshop gratuito
Il risarcimento del danno non patrimoniale nella procedura di mediazione

di Redazione MondoADR
Print Friendly

Il D.Lgs. n. 28/2010, all’art. 5, comma 1, ha reso obbligatorio il tentativo di conciliazione per i giudizi aventi ad oggetto il risarcimento danni derivante da responsabilità professionale medica. A far data dal 20/03/2012, il tentativo di conciliazione diventerà obbligatorio anche per i giudizi aventi ad oggetto il risarcimento danni derivante dalla circolazione di veicoli e natanti.

Entrambe le tipologie di controversie sono caratterizzate dalla necessità di procedere alla liquidazione di un danno che, per la natura del diritto leso (il diritto all’integrità psicofisica), sfugge ad una precisa quantificazione monetaria.

Tale categoria di danno, inoltre, proprio perché colpisce un bene della vita incommerciabile, mette in crisi il sistema risarcitorio tradizionale ed evidenzia i limiti, in termini di effettiva soddisfazione di chi chiede giustizia, del processo stesso. Attribuire una somma di denaro come reintegrazione di un bene privo di controvalore pecuniario è palesemente contraddittorio.

Se la tutela del diritto, mediante l’attribuzione di un risarcimento in denaro, non porta ad un miglioramento delle condizioni, materiali e spirituali, del soggetto passivo dell’illecito aquiliano, la mediazione, volta a tutelare più gli interessi che i diritti (i quali molto spesso non coincidono), può veramente alleviare la condizione di chi si confronterà, per il resto della sua esistenza, con una limitazione delle sue capacità psicofisiche.

Il workshop è rivolto agli avvocati, ai medici legali e a tutti gli altri professionisti chiamati ad assistere i propri clienti nella mediazione di controversie relative al danno alla persona per illustrare loro le novità normative, discutere e valutare, grazie anche all’esperienza di chi pratica quotidianamente i sistemi di risoluzione alternativa delle controversie (ADR), le potenzialità dei nuovi strumenti messi a disposizione dal Legislatore per dirimere la conflittualità. Un’esperienza “utile”, basata su metodi d’apprendimento innovativi e interattivi che da sempre caratterizzano l’offerta di ADR Center.

 

Latina, 29 settembre2011 – h. 15.30 – 18.30 – Hotel “Europa” – Via Emanuele Filiberto, 14

 

Programma

  • Registrazione dei partecipanti
  • L’obbligatorietà del tentativo di conciliazione nei giudizi in materia di RC medica e il rinvio per RC auto
  • L’aumento del contenzioso in tema di responsabilità medica e il ruolo della mediazione quale strumento alternativo per farvi fronte
  • I soggetti della mediazione: medico, struttura ospedaliera e compagnia assicurativa
  • La carenza di informazioni ai fini del consenso informato nella prestazione medica
  • La quantificazione del danno nella mediazione

 

RELATORE
Avv. Roberta Calabrò, Mediatore di ADR Center – JAMS International

 

MODERATORE
Avv. Alessandro Tosti, Mediatore di ADR Center – JAMS International

 

PER INFORMAZIONI RIVOLGERSI A:
Resolution Center di Latina
Via Emanuele Filiberto, 9
Tel 0773 473511
Fax 0773 41354
E-mail latina@adrcenter.com

 

PER ISCRIVERSI:
Spedire il modulo via fax al numero 0773 413540
oppure comunicare la propria adesione via e-mail
all’indirizzo latina@adrcenter.com

 

 

 

 

commenti
  1. Brunero Begliomini
    29 settembre 2011 a 18:30 | #1

    Come mediatore abilitato c/o ADR a Roma nel febbraio 2011, specialista medico legale, mi chiedo se l’esperienza verrà ripetuta in una sede per me più accessibile in Toscana.
    Grazie
    Brunero Begliomini

  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
La mancata partecipazione sarà sanzionata dal giudice
Approvato un importante emendamento che punisce la mancata partecipazione. E’ quanto recita il 35-sexies, prevedendo che all’articolo 8, comma...
Mediazione obbligatoria promossa dal giudice di Lamezia Terme
Trib. Lamezia Terme, sez. unica civile, ordinanza 1 agosto 2011 (est. G. Ianni) il giudice istruttore letta l’istanza depositata in data 26 luglio...
100 Soluzioni ADR
100 Newsletter, oltre 1.000 visite giornaliere e 10.000 abbonati. Sono questi i numeri di “Soluzioni ADR”, la newsletter mensile di ADR Center, nata...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok