+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
18 gennaio 2006

Nuove regole in California per partecipare alla conciliazione

di Stefano Bettanin, Luigi Cominelli
Print Friendly
La California ha adottato nuove regole per la conciliazione nelle materie civili al fine di potenziare l’efficienza del procedimento. Le regole prevedono la partecipazione obbligatoria delle parti o dei rappresentanti nonché dei difensori in tutte le fasi della conciliazione, salva l’autorizzazione espressa a partecipare telefonicamente.
Prima dell’inizio di una conciliazione, le parti dovranno depositare una lista di tutti i soggetti che prenderanno parte al procedimento. Le nuove regole prevedono, inoltre, che i conciliatori avranno facoltà di richiedere alle parti il deposito di una memoria contenente le ragioni in fatto ed in diritto a sostegno delle loro argomentazioni, al fine di avere una visione complessiva dell’oggetto del contendere e suggerire alcune soluzioni per dirimere la controversia.
Alan Wiener, membro del Comitato consultivo dei tribunali californiani e promotore della nuova regolamentazione, ha spiegato che la ratio di queste regole è di incentivare la partecipazione ai procedimenti conciliativi richiesti dalle Corti, codificando alcune procedure informali già utilizzate dai conciliatori, promuovendone l’uniformità e facilitando ai terzi neutrali l’adempimento delle proprie mansioni. La nuova legge diventerà esecutiva nel gennaio 2007.
Un particolare rilievo di novità è dato dalla disposizione che impone alle parti di depositare in anticipo la lista dei partecipanti agli incontri di conciliazione, che permette così ai conciliatori di identificare in anticipo i potenziali conflitti di interesse. Nonostante quindi tali liste vadano ad imporre ai partecipanti un onere non indifferente, i vantaggi dovrebbero essere di gran lunga superiori agli svantaggi. La proposta iniziale di regolamentazione prevedeva, peraltro, l’obbligo da parte dei conciliatori di assumere informazioni prima dell’incontro con le parti.
Tuttavia, il progetto è stato rigettato in considerazione del fatto che nella prassi della conciliazione, in genere, non sono previsti oneri così pesanti in capo ai neutrali se questi non li ritengono indispensabili. A mente delle nuove regole, sarà il conciliatore in base alla sua discrezionalità a richiedere o meno tali informazioni prima dell’incontro con le parti, in base alle circostanze del caso.
Il Comitato che ha redatto la proposta di riforma ha affermato nella propria relazione che dovrà essere il Tribunale stesso con ordinanza ad autorizzare il conciliatore a richiedere queste informazioni, e a motivare l’importanza della loro acquisizione. Tale ordinanza attesterà inoltre che nel fare questo, il conciliatore non incorrerà in una violazione dei suoi obblighi professionali, e dovrebbe pertanto aumentare le possibilità che le parti ottemperino alla richiesta.
Stefano Bettanin, Luigi Cominelli
commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
Rabat, 5 – 6 dicembre 2005 – Casablanca, 8 – 9 dicembre 2005
Rèsolution des Conflits Commerciaux Internationaux
Massiccia partecipazione di esperti in campo legale e commerciale e imprenditori di importanti aziende locali ai due workshop organizzati dal...
Un programma di conciliazione contro l’uragano
Lo stato della Florida, colpito quest’anno da una successione di quattro uragani nel giro di due soli mesi, si appresta ad affrontare le...
Roma, 14 dicembre 2005
Ruolo del consulente tecnico e funzione conciliativa
Il 14 dicembre 2005, presso il Palazzo di Giustizia, il Forum delle Professioni del Lazio ha organizzato un convegno per l’approfondimento della...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok