+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
20 febbraio 2005

Mercati finanziari e risoluzione appropriata delle controversie (I parte)

di Rosy Cinefra
Print Friendly

La NASD è un organismo privato il cui compito è supervisionare il mercato finanziario a tutela della fiducia degli investitori. La NASD amministra e gestisce circa 9.000 arbitrati ed oltre 1.000 conciliazioni l’anno, ed ha istituito il più grande “forum”per la risoluzione delle liti nel settore degli investimenti finanziari.

La NASD è un’organizzazione auto-regolamentata che opera in maniera indipendente anche dalla Securities Exchange Commission (l’autorità  regolatrice del mercato azionario). Raccoglie più di 5.400 società  che svolgono attività  di brokeraggio, stabilendo le regole di comportamento ed esercitando funzioni di controllo e di repressione degli illeciti in caso di inottemperanza.

La NASD si occupa di diversi tipi di controversie:

§ controversie tra le società  di brokeraggio (ad esempio per inadempimento contrattuale);

§ controversie tra le società  di brokeraggio e i loro clienti (ad esempio per frode, inosservanza delle raccomandazioni, inadempimento dei doveri di informazione e di correttezza e di trasparenza nei rapporti contrattuali con la clientela);

§ controversie tra le società  di brokeraggio e i loro dipendenti (ad esempio controversie di lavoro, discriminazione, licenziamento ingiustificato).

La NASD è competente:

§ se la lite ha origine dall’attività  svolta nei mercati finanziari da uno dei suoi membri;

§ se il fatto illecito non è stato commesso da più di 6 anni;

§ se non sono ancora decorsi i termini di prescrizione stabiliti dalla legge;

§ in caso di arbitrato, se non è in corso una class action.

La procedura di conciliazione è volontaria, non vincolante e confidenziale, e può essere iniziata sia prima che durante l’arbitrato. In questo secondo caso, i due procedimenti proseguiranno contemporaneamente, a meno che le parti non si accordino diversamente. Le parti possono anche decidere di assoggettare alla conciliazione solo determinate questioni della controversia.

I dati raccolti dalla NASD evidenziano che il programma di conciliazione permette alle parti di raggiungere un accordo definitivo entro un termine abbastanza breve (da alcune settimane a pochi mesi) nell’80% dei casi. Negli ultimi 10 anni, la NASD ha portato a termine con successo 12.500 conciliazioni, con una percentuale di successo dell’81%. Il successo del programma di conciliazione è dovuto alla professionalità  e all’esperienza del personale della NASD e alla rigorosa preparazione cui sono sottoposti i conciliatori.

Rosy Cinefra

commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
Lo Uniform Mediation Act legge anche in Ohio
Lo Uniform Mediation Act e la sua clausola di riservatezza hanno facilmente passato il vaglio del Senato dell\’Ohio, ed il Gov. Robert Taft...
Le statistiche dimostrano un crescente supporto della conciliazione in Europa
Una recente statistica effettuata tra leader dell’economia e del settore legale, indica la tendenza ad un crescente supporto della conciliazione...
Il Giappone promuove l’uso dell’ADR nel commercio
Il Giappone e gli Stati Uniti hanno stipulato un’intesa, chiamata “Iniziativa U.S.A.-Giappone per la Riforma della Regolamentazione e le...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok