+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
20 febbraio 2005

Prevenire è meglio che curare: le clausole ADR migliorano la vita commerciale dell’azienda

di Viviana Clementel
Print Friendly

La conciliazione è uno strumento di risoluzione delle controversie oggi giorno molto diffuso tra le imprese. È importante per il legale, consulente d’azienda, redigere correttamente le clausole ADR. Un buon avvocato non deve quindi conoscere soltanto i procedimenti ADR, ma deve essere in grado di consigliare il proprio assistito nel passare dalla conciliazione ad un procedimento di litigation.

Spesso nella conciliazione commerciale il terzo neutrale e i contendenti devono risolvere più dispute contemporaneamente, che traggono origine da simili circostanze. Le controversie sono prevedibili e generalmente hanno ad oggetto questioni legali ben conosciute. Anche se gli elementi della controversia si configurano come nuovi per il conciliatore, difficilmente lo sono anche per i contendenti o almeno per uno di essi. Il contendente con maggior esperienza in un particolare tipo di disputa, non solo può ricoprire la miglior posizione per influenzare la condotta e la direzione della conciliazione, ma può avere buone idee per individuare una soluzione alla controversia.

Predisposizione di una clausola o di un accordo
La volontà  di risolvere i contrasti attraverso l’utilizzo della tecnica della conciliazione viene spesso manifestata in una clausola contrattuale. Il suo inserimento anteriormente all’insorgere della lite è fondamentale per la diffusione di tali tecniche di soluzione delle controversie. In questa fase, difatti, i contendenti presentano la predisposizione d’animo necessaria per scegliere di servirsene; una volta sorto il disaccordo, essi “induriscono”le loro posizioni e considerano con scetticismo ogni proposta di controparte.

Riservatezza
Caratteristica molto diffusa tra le aziende che ricorrono alle tecniche di ADR, è la richiesta che la conciliazione sia coperta dal vincolo della riservatezza. Per tale ragione, al momento della stipula del contratto, devono essere predisposte clausole di riservatezza che tutelino la parte dall’illegittima diffusione di notizie. Dette clausole devono perciò essere considerate elemento integrante della conciliazione, e non -come spesso erroneamente succede- parte dell’accordo e della decisione.

Il segreto del successo della conciliazione nel business wor ldE’ statisticamente provato che la maggior parte delle cause civili si chiudono prima di giungere a sentenza e che molte altre questioni sono risolte, attraverso la conciliazione, prima dell’inizio del processo.

Perchè accade questo?

Una volta iniziata la causa, le parti si rendono conto di aver speso tempo, energie e “mostrato i muscoli”, senza però ottenere nulla. Ed ecco che allora vogliono ritornare alle loro attività  abituali, ossia il business, chiudendo la controversia in modo veloce, cercando un compromesso che possa accontentare tutti.

Viviana Clementel

commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
Lo Uniform Mediation Act legge anche in Ohio
Lo Uniform Mediation Act e la sua clausola di riservatezza hanno facilmente passato il vaglio del Senato dell\’Ohio, ed il Gov. Robert Taft...
Le statistiche dimostrano un crescente supporto della conciliazione in Europa
Una recente statistica effettuata tra leader dell’economia e del settore legale, indica la tendenza ad un crescente supporto della conciliazione...
Il Giappone promuove l’uso dell’ADR nel commercio
Il Giappone e gli Stati Uniti hanno stipulato un’intesa, chiamata “Iniziativa U.S.A.-Giappone per la Riforma della Regolamentazione e le...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok