+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
3 luglio 2007

Un miliardo di risparmi per le imprese britanniche

di Redazione MondoADR
Print Friendly

Questa stima stupefacente di un miliardo di sterline, equivalente a quasi un miliardo e mezzo di euro, è il risultato di uno studio condotto dal Center for Effective Dispute Resolution di Londra per quantificare i risparmi che la risoluzione tempestiva delle controversie ha procurato lo scorso anno alle imprese del Regno Unito.

 

Questa cifra include i costi in termini di spese legali, tempo impiegato dal management, rapporti commerciali interrotti e diminuzione della produttività. A fronte di questo risparmio, l’investimento richiesto per raggiungere una soluzione tempestiva, consistente principalmente nei compensi versati ai conciliatori, è stato di circa 8 milioni di sterline. Dal 1990, si stima che la conciliazione sia stata in grado complessivamente di assicurare alle aziende un risparmio di oltre 6,3 miliardi di sterline.

 

Lo studio è stato realizzato grazie ai contributi dei conciliatori e dei providers di ADR del Regno Unito. Tra le maggiori novità si segnala la comparsa dei primi mega-casi: nel 2006 il CEDR si è occupato della conciliazione di una disputa del valore di 1,5 miliardi.

 

Questi sono alcuni dei dati più significativi del rapporto:

·  negli ultimi 12 mesi sono state condotte nel Regno Unito circa 3.700 conciliazioni, con un incremento di oltre un terzo rispetto al 2005;

· circa il 60% delle controversie arriva direttamente al conciliatore, mentre il restante 40% viene indirizzato a un conciliatore dei provider di ADR; 

· il numero delle donne nella professione di conciliatore è ancora basso: il 18% contro il 42% di donne avvocato;

· la professione di conciliatore nel Regno Unito è attualmente concentrata, con un gruppo di 35 conciliatori che trattano il 57% del totale dei casi;

· il compenso medio dei conciliatori più affermati è pari a circa 3mila sterline per controversia;

· il 75% circa dei casi trattati viene conciliato nel giro di una giornata, mentre il tasso di successo complessivo è pari all’88%.

 

Per concludere con le opinioni espresse dai conciliatori, il 67% tra essi si augura che i giudici adottino un atteggiamento di maggiore promozione della conciliazione. Il 51% auspica l’adozione di uno standard di formazione e accreditamento unico per i conciliatori commerciali a livello nazionale, e una percentuale analoga, anche se lievemente più alta, vedrebbe di buon occhio l’istituzione di un organo professionale che vigili sul rispetto degli standard deontologici e che si occupi dei reclami contro i conciliatori.

 

Da Cedr.com, Mediation saves UK Business £1 billion a year (but only costs £8 million), The Third Mediator Audit

commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
Più semplicità  per le controversie di lavoro
L’atteso Rapporto Gibbons sulla risoluzione delle controversie di lavoro, commissionato dal ministro Alistar Darling per il Department for Trade and...
Roma, 4-5-6 e 12-13 luglio 2007
Forma e sostanza della conciliazione professionale
Si conclude in positivo il primo semestre del 2007, che ha visto il lancio della nuova struttura didattica progettata appositamente da ADR Center per...
Roma, 27 settembre 2007
“Massimizzare i risultati del negoziato e delle procedure di ADR”e “Gestire efficacemente l’arbitrato internazionale”
ADR Center promuove due straordinarie Master Class con docenti d’eccezione provenienti da Europa, Stati Uniti e Medio Oriente. I due importanti...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok