+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
24 marzo 2006

Beirut, 27-28 aprile e 9-10 maggio 2006
International Business Dispute Resolution

di Redazione MondoADR
Print Friendly

Due nuovi importanti eventi, volti a continuare il programma di promozione e diffusione delle tecniche di gestione delle controversie nelle relazioni commerciali internazionali nei paesi dell’area mediterranea, sono in programma per la fine di aprile e gli inizi di maggio.

I due prossimi workshop, organizzati dal consorzio vincitore del progetto finanziato dalla Commissione Europea “Promotiong International Commercial Arbitration and Other Alternative Dispute Resolution Techniques in the MEDA Countries”, si terranno pertanto a Beirut (Libano) e coinvolgeranno i maggiori esponenti rispettivamente del mondo giuridico ed imprenditoriale di cinque dei dieci paesi dei paesi MEDA.

Ciascuna sessione di lavoro vedrà  la partecipazione di una sessantina di partecipanti, selezionati tra giuristi, imprenditori e rappresentanti istituzionali di Egitto, Giordania, Siria, Palestina e Libano per una tappa cruciale nello svolgimento del progetto di promozione delle tecniche di ADR.

Il numero dei paesi coinvolti e l’estensione dell’area geografica interessata conferiscono grande rilevanza ai due eventi rispetto all’obiettivo dell’intero progetto comunitario, di agevolare gli scambi commerciali tra l’Unione Europea ed i paesi mediterranei non-UE, nonchè tra gli stessi stati appartenenti all’area MEDA, tramite l’abbattimento delle cosiddette barriere giurisdizionali che troppo spesso costituiscono un ostacolo alle relazioni commerciali in ambito internazionale, come agli investimenti transfrontalieri.

La conduzione didattica dei due workshop è affidata al Prof. Giuseppe De Palo, Presidente di ADR Center e principale esperto in tecniche di ADR nell’ambito del progetto. Il prof. De Palo sarà  affiancato da illustri esponenti accademici locali, tra cui il Prof. Ibrahim Najjar, pioniere e riferimento indiscusso in materia di arbitrato in Libano, per integrare le tematiche dell’esperienza europea in modo coerente con la peculiare realtà  economico-giuridica della regione in cui il progetto si svolge.

Con gli incontri di Beirut si concluderà  la prima fase del progetto MEDA dedicata alla promozione su larga scala delle metodologie alternative di gestione delle liti. Tra maggio e giugno di quest’anno inizieranno difatti le attività  di training per la formazione specialistica di conciliatori ed arbitri tra i soggetti maggiormente interessati e qualificati dei diversi paesi MEDA.

commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
Roma, 25 marzo 2006
Online Dispute Resolution. Internet per la gestione della conflittualità  nel mercato virtuale
Si svolgerà il prossimo 25 marzo, presso la Sala Esedra della Residenza Ripetta (Via di Ripetta 231) un importante convegno in materia di Online...
Atlanta, 5-8 aprile 2006
“ADR on my mind in Georgia”
Dal 5 all’8 aprile 2006 si terrà ad Atlanta l’ottava conferenza annuale organizzata dal Section of Dispute Resolution dell’American...
Un’altra pronuncia a favore della riservatezza nella conciliazione
La Corte d’Appello del New Jersey ha di recente affermato che in base all’Uniform Mediation Act (UMA) e alla legislazione dello Stato, il...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok