+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
17 novembre 2008

L’obbligatorietà  della conciliazione se una sola delle parti la richiede

di Redazione MondoADR
Print Friendly
La corte suprema di Alabama ha stabilito che i tribunali devono ordinare il ricorso alla conciliazione quando anche una sola delle parti lo richiede.
Nella ex parte Morgan Country Commission, decisa il 10 ottobre 2008, la Corte Suprema di Alabama ha deciso che i tribunali circoscrizionali non possono rifiutarsi di sottoporre una disputa a conciliazione quando è anche una sola delle parti a richiederlo. I tribunali possono soltanto decidere se sospendere il procedimento fino all’esito finale della conciliazione.
Il caso è emerso quando la signora Thelma Sue Eckles non è riuscita a ricevere quanto le spettava dall’assicurazione sulla vita di suo marito defunto emessa dalla Fort Deaborn Life Insurance Company. La signora in questione ha citato in giudizio gli agenti che hanno venduto la polizza e la società assicuratrice.
La Fort Deaborn ha chiamato in causa il datore di lavoro di Eckles (Morgan County Commission) cercando scaricare l’accusa e di riprendersi ogni risarcimento che la signora Thelma Sue Eckles avrebbe potuto recuperare con la sua causa. La commissione ha risposto al reclamo con la presentazione di una istanza per obbligare alla conciliazione in base al Codice di Alabama 1975 Sezione 6-6-20 (b) (2) che statuisce che essa è obbligatoria “upon notice of any party” (su richiesta di una qualsiasi delle parti). Ma la corte ha rifiutato la richiesta concludendo che il caso era inappropriato per la conciliazione. La commissione si è appellata alla decisione e la Corte Suprema di Alabama ha ribaltato la sua decisione.
La corte ha sottolineato che la sezione 6-6-20 (b) (2) del Codice di Alabama è obbligatoria. Lo stesso concetto inoltre è espresso nella Rule 2 dell’ Alabama Civil Court Mediation Rules che testualmente dice: “The court in which an action is pending shall order mediation when one or more parties request mediation or it may order mediation on its own motion.”.
Di qui, in base a entrambi l’Alabama Code e i regolamenti del tribunale, il tribunale deve ordinare la conciliazione quando anche una sola parte lo richiede. L’unica discrezione che ha il tribunale è se far rimanere la decisione pendente fino alla conclusione della conciliazione.
commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
ADR tra investitori e intermediari
La prospettiva di un procedimento conciliativo per risolvere le liti tra investitori non professionali e intermediari finanziari, previsto a livello...
Milano, 14-15 novembre 2008
La crisi della Giustizia Civile in Italia: che fare?
Si terrà a Milano il 14 e 15 novembre, presso l’Aula Magna del Palazzo di Giustizia, la conferenza internazionale organizzata dalla Fondazione Centro...
L’Aja, 30-31 ottobre 2008
The International Mediation Leadership Summit Forging a Global Dispute Resolution Profession An International Dialogue
Il 30 e 31 ottobre 2008 all’Aja si celebrerà il Summit internazionale organizzato dal Section of Dispute Resolution dell’American Bar...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok