+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
19 dicembre 2002

La Commissione UMA verso un approccio “minimalista”

di Redazione MondoADR
Print Friendly

Continuano i lavori della Commissione per la redazione dell’UMA (Uniform Mediation Act), il documento che nel 2001 ha fissato gli standard per la conciliazione stragiudiziale negli USA

La Commissione ha deciso di assumere un approccio “minimalista”nella stesura di un’integrazione internazionale all’UMA, che andrà  a disciplinare le conciliazioni commerciali. Riunitasi a Washington, la Commissione ha approvato un piano che guiderà  gli sviluppi futuri di tale integrazione, mantenendo la struttura e gli approcci originali del modello UNCITRAL sulla conciliazione commerciale internazionale.

La Conferenza Nazionale dei Membri dell’Uniform State Laws ha indirizzato la Commissione a progettare l’integrazione con l’intento di promuovere la conciliazione presso il top management internazionale. I modelli UMA e UNCITRAL formulano protezioni alla confidenzialità  delle comunicazioni fatte nel corso della conciliazione, ma le loro misure differiscono nelle finalità  e negli approcci. L’UMA dà  alle parti la possibilità  di rifiutarsi di divulgare ogni comunicazione fatta durante le conciliazioni e prevenire che altri lo facciano. Il modello UNCITRAL, invece, prevede che solo resoconti, offerte, punti di vista espressi e documenti utilizzati non possano essere impiegati nei futuri procedimenti di natura legale, amministrativa ed arbitrale.

Jeff Kovar, membro dell’ufficio legale presso il Dipartimento di Stato degli USA, sostiene che mantenere il modello UNCITRAL allo stato attuale, aggiungendo solo clausole di maggior tutela della riservatezza e semplificandone il linguaggio, sarebbe una decisione corretta agli occhi della comunità  internazionale e non creerebbe problemi agli Stati Uniti. A tale scopo, i membri della Commissione hanno dato incaricato di redigere clausole sia per la confidenzialità  delle procedure di conciliazione sia per attribuire alle parti in causa eccezioni per escludere l’utilizzabilità  delle precedenti comunicazioni nei procedimenti legali eventualmente successivi alla conciliazione.

commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
Nel caso Microsoft il Massachusset è rimasto solo
Il caso Microsoft, iniziato nel 1998 durantela Presidenza Clinton, sembra giunto ad una svolta importante. I precedenti. Una prima risoluzione...
Uniform Mediation Act. Le riforme da fare
L’ordine degli avvocati del New Jersey, per cominciare, lamenta l’incertezza nella formulazione di alcune disposizioni dell’UMA in...
Nuove procedure di ADR a tutela della riservatezza
Il National Crime Prevention and Privacy Compact Council è intento a formulare una proposta su una nuova procedura di ADR per la gestione di...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok