+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
24 febbraio 2004

I Tribunali inglesi e il potere di ordinare la conciliazione anche contro la volontà  delle parti

di Redazione MondoADR
Print Friendly

Nel caso Shirayama Shokusan vs. Danovo Ltd., il giudice Blackburn ha emesso, su istanza del convenuto, un’ordinanza favorevole all’esperimento del tentativo di conciliazione, nonostante la resistenza della parte attrice. La motivazione della decisione, emessa nel dicembre 2003, mostra la piena consapevolezza dei Tribunali inglesi riguardo al loro potere di guidare le parti verso la conciliazione anche contro la volontà  di una di esse.

Blackburn ha rilevato che i poteri conferiti al Tribunale dal CPR (Civil Procedure Rules), Parte 1.4, gli consentono di ordinare un tentativo di risoluzione alternativa della controversia anche in contrasto con la volontà  di una delle parti, anche su punti ancora controversi e sui quali le parti non si sono dimostrate ancora disposte a trattare.

Nel recente passato, casi come Corenso vs. The Burnden Group hanno dimostrato come le parti possano non decidersi a condurre la conciliazione se non viene emessa un’apposita ordinanza da parte del giudice, e ciò anche quando venga concessa una sospensione utile all’espletamento della procedura di ADR.

Non appena il testo completo dell’ordinanza sul caso Shirayama sarà  disponibile, si potrà  meglio valutare se la pronuncia abbia una portata pionieristica o se essa abbia semplicemente riaffermato quello che era già  stato stabilito nel caso Kinstreet.

commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
I giudici USA intervengono ancora sul principio di confidenzialità della conciliazione
Una recente decisione della Corte Distrettuale della Pennsylvania, basata sul diritto federale statunitense, ha ordinato ai legali dell’attore...
16 milioni di dollari di finanziamento per l’ADR in materia ambientale negli USA
Il 6 dicembre scorso, George W. Bush ha firmato la legge che autorizza il Congresso americano a sovvenzionare l’Istituto per la Risoluzione dei...
Via libera alla risoluzione alternativa delle controversie per i reclami nel campo dei servizi Internet nel Regno Unito
La British Agency, responsabile per la vigilanza sull’industria delle telecomunicazioni, ha approvato il 19 novembre scorso un nuovo sistema di...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok