+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
19 febbraio 2007

Gli accordi collettivi di lavoro si concludono dal conciliatore

di Redazione MondoADR
Print Friendly
Uno schieramento trasversale nel Congresso propone di modificare la legislazione federale in materia di lavoro per agevolare la nascita di nuovi sindacati e rendere obbligatorio il tentativo di conciliazione e l’arbitrato nel caso di fallimento delle trattative per gli accordi collettivi di lavoro.
Se approvato, il cosiddetto Employee Free Choice Act consentirà, dunque, ai sindacati di nuova formazione di richiedere al Federal Mediation and Conciliation Service la nomina di un conciliatore dopo almeno 90 giorni di impasse nelle trattative per un accordo collettivo.
In caso di mancata conciliazione, dopo 30 giorni il Federal Mediation and Conciliation Service potrà deferire la controversia a un collegio arbitrale la cui decisione vincolerà sindacato e datori di lavoro per un periodo minimo di due anni, salvo modifica scritta consensuale dei termini dell’accordo.
Ai sensi della legislazione vigente, le parti in una trattativa collettiva hanno l’obbligo di partecipare in buona fede, ma non sono tenute a raggiungere un accordo. Questo impedisce alle nuove formazioni sindacali di affermarsi a scapito della libertà dei lavoratori.
commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
Sempre più ADR per le banche italiane
Il settore dei servizi bancari rappresenta tradizionalmente una delle maggiori fonti di controversie. Fra i principali motivi del contendere vi sono...
In California la confidenzialità  della conciliazione è inviolabile
La Corte Suprema della California ha affermato in una recente sentenza che gli accordi di conciliazione possono essere resi pubblici in un successivo...
Progetto Conciliamo
Su iniziativa e con il supporto della Corte di Appello di Milano, alcuni soggetti istituzionali particolarmente sensibili al tema della promozione...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok