+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
28 luglio 2008

ADR Center raggiunge anche Barbados

di Redazione MondoADR
Print Friendly

ADR Center si è aggiudicata un nuovo progetto finanziato dall’Inter American Development Bank, denominato Administration of Justice Programme, volto ad assistere il governo di Barbados nel modernizzare il proprio sistema giuridico cercando di migliorare le procedure dei tribunali amministrativi e facilitare l’accesso alla giustizia.

Benché Barbados non sia considerato un paese povero nella regione, non tutta la popolazione è in grado di accedere alla giustizia ordinaria, che spesso è troppo costosa o non riesce ad andare incontro ai reali bisogni dei cittadini. Le tecniche di ADR possono, quindi, essere particolarmente importanti per riempire alcuni di questi gap.

Obiettivo del progetto è, pertanto, facilitare la diffusione ed il ricorso a nuovi meccanismi ADR come alternative sostenibili al processo civile per la risoluzione di cause civili e penali.

Importante però è anche il ruolo della formazione di conciliatori qualificati che possono operare in questo campo. Il progetto prevede difatti, tra le diverse attività, una serie di sessioni di formazione di base sulle tecniche ADR che coinvolgeranno i futuri Mediation Trainers, in modo da assicurare la sostenibilità dell’ADR nella comunità, e dei workshop – cui parteciperanno sia professionisti del settore giuridico che organizzazioni della società civile (OSC) – volti a valutare l’efficienza degli sforzi fatti per promuovere la conciliazione nell’isola e per esaminare le sfide a cui la realizzazione del progetto andrà incontro.

La complessità del progetto, che coinvolge diverse aree, dalle cause riguardanti la collettività alle più complicate controversie commerciali fino ad arrivare alle cause penali, vedrà impegnati accanto agli specialisti di ADR Center anche un team di esperti internazionali e locali specializzati nelle diverse materie.

commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
Il fattore psicologico nella conduzione delle controversie
L’irrazionalità emotiva delle parti e la mancanza di informazioni sono elementi intrinseci della controversia e spesso inducono le parti a...
Mediazione internazionale nei conflitti umanitari
Il numero del 5 luglio dell’Economist dedica un ampio servizio all’operato delle associazioni non governative che si occupano di...
“Salvare la faccia”per negoziare meglio
La necessità di gestire la propria immagine in ogni procedimento conciliativo è un punto fermo per le parti. Imparare a gestire, con tecniche...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok