+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 del Registro degli Organismi di mediazione tenuto presso il Ministero della Giustizia
22 settembre 2013
Nuova apertura

ADR Center apre il Resolution Center di Torino

di Redazione MondoADR
Print Friendly

ADR Center apre il Resolution Center di TorinoADR Center, primo organismo di mediazione accreditato in Italia, amplia la propria rete di Resolution Center, aprendo la sede di Torino in via Raimondo Montecuccoli n° 9, anche per affrontare con nuove risorse la reintroduzione della mediazione civile e commerciale obbligatoria. Il Resolution Center di Torino consentirà a cittadini, studi legali e imprese di rivolgersi a un gruppo di mediatori tra i più esperti e apprezzati in Italia e in Europa, tra cui 7 avvocati-mediatori torinesi, con competenza nei diversi settori del diritto civile e commerciale/societario.

I mediatori accreditati che presteranno principalmente la propria attività presso il Resolution Center di Torino sono: Roberto Atzei, Roberto Bella, Simona Castagna, Sabrina Fichera, Valeria Mondino, Vincenzo Napoli e Monica Romano. L’elenco nazionale dei mediatori di ADR Center è disponibile su www.adrcenter.com

«Di fronte alla sempre più pressante esigenza di soluzioni alle liti e ai conflitti, in tempi rapidi e a costi ragionevoli, siamo entusiasti di annunciare l’apertura del Resolution Center in una città importante come Torino. I nostri mediatori sono tra i più qualificati e disponibili a fornire ogni informazione, senza impegno e nella massima riservatezza», ha commentato Giuseppe De Palo, presidente di ADR Center. «Il centro nasce dalla volontà di rispondere al bisogno di giustizia dei cittadini, dei loro avvocati e di far fronte all’impegno che la mediazione obbligatoria richiederà anche nella sua nuova formulazione. Per questo –– ha aggiunto Roberto Bella, mediatore di ADR Center – crediamo che la cultura favorevole agli strumenti alternativi di risoluzione delle controversie si faccia strada tanto per le controversie ricadenti nell’ambito della mediazione obbligatoria, tanto per i casi, sempre in aumento, di richiesta di mediazione volontaria anche in ambito di relazioni commerciali e societarie».

Come in tutti i Resolution Center della società, un servizio dedicato di “case managment” seguirà gli utenti, dal deposito dell’istanza sino alla chiusura della procedura. I mediatori di ADR Center, partner esclusivo per l’Italia di JAMS International, hanno esperienza nella gestione di centinaia di migliaia di mediazioni: da 15 anni in Italia, e 40 anni negli Stati Uniti, si avvalgono di procedure di qualità sperimentate e basate su massima imparzialità ed efficienza. Con 26 sedi tra Stati Uniti e Canada, e 5 in Europa, nessuna società è in grado di assistere i propri clienti nelle liti nazionali e transnazionali al pari di JAMS International.

commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
Il testo coordinato della nuova normativa sulla mediazione
La conversione in legge del decreto-legge 21 giugno 2013, n. 69, recante disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia pubblicato in Gazzetta...
Tutti i prossimi eventi formativi nel nuovo sito
Al fine di ricordare ai molti mediatori formati durante i corsi base le prossime scadenze per l'aggiornamento biennale obbligatorio, si riassumono di...
Convegno: “Giustizia civile tra riforme e ritardi: la necessità di un sistema efficiente”, Roma 12 settembre 2013
Il prossimo 12 settembre, si svolgerà in Confindustria un Convegno sul tema: “Giustizia civile tra riforme e ritardi: la necessità di un sistema...

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok