+39 06 36 09 37
Il portale di riferimento sulla risoluzione alternativa delle controversie
Nr. 1 Registro organismi di mediazione Ministero della Giustizia
18 giugno 2017
Consiglio d'Europa

A Strasburgo iniziano i lavori della commissione sulla mediazione del CEPEJ

di Redazione MondoADR
Print Friendly

index

Alla luce della crescente importanza che sta assumendo la mediazione per l’efficenza della giustizia civile, dopo alcuni anni di interruzione il CEPEJ ha ripreso i lavori della commissione sulla mediazione (CEPEJ-GT-MED). Durante il primo mandato, il GT-MED aveva condotto uno studio sull’impatto nei Stati aderenti al Consiglio d’Europa sulle: Raccomandazione (98) 1 sulla mediazione familiare; Raccomandazione (99) 19 sulla mediazione penale; Raccomandazione (2001) 9 sulla mediazione amministrativa ed infine Raccomandazione (2002) 10 sulla mediazione civile. Il GT-MED aveva anche sviluppato delle specifiche Linee Guida per assicurare l’effettiva implementazione di queste raccomandazioni negli Stati Membri de Consiglio d’Europa.

Nel rinnovato impegno nel settore della mediazione, all’inzio dell’anno tutti gli Stati Membri erano stati invitati a proporre alla Segreteria del CEPEJ degli esperti qualificati nel settore della mediazione al fine di essere nominati nella nuova commissione. Tra le varie candidature, il CEPEJ Bureau ha selezionato i seguenti membri:

  • default_en-2017_05_photo_gt_med-1Mr. Rimantas Simaitis (President), Lithuania
  • Ms. Anna Márová, Czech Republic
  • Ms. Maria Oliveira, Portugal
  • Ms. Nina Betetto, Slovenia
  • Mr. Jean A. Mirimanoff, Switzerland
  • Mr. Jeremy Tagg, United Kingdom
  • Mr. Leonardo D’Urso, Italy è stato designato come “scientific expert”
  • Mr. Giancarlo Triscari, Italy, è stato designato come membro supplente.

 

Il GT-MED si è riunito il 23 e 24 Maggio 2017 a Strasburgo presso il Consiglio d’Europa con l’obiettivo di:

a. valutare l’impatto sugli Stati Membri delle CEPEJ Guidelines sulla mediazione penale, familiare, cvile e aministrativa;
b. realizzare ulteriori strumenti aventi lo scopo di assicurare l’effettiva implementazione delle Raccomandazioni e delle Guidelines,
c. contribuire, dove appropriato, nell’implementazione dei rilevanti programmi di cooperazione.

commenti
  1. Nessun commento ancora...
  1. Nessun trackback ancora...
Articoli Consigliati
Il tentativo obbligatorio di mediazione è compatibile con la tutela giurisdizionale effettiva
In una importante sentenza pubblicata il 14 giugno, la Corte di giustizia dell’Unione europea ha stabilito che il modello italiano di mediazione...
E’ legge la stabilizzazione del tentativo di mediazione come condizione di procedibilità
Il Senato ha convertito defiitivamente in legge la manovra correttiva da 3,4 miliardi (cosidetta “Manovrina”). Tra i vari provvedimenti...
AssoConciliatori nomina il nuovo Direttivo 2017/2019
Pubblichiamo l’informativa delle nuove nomine nel Consiglio Direttivo di “Assoconciliatori”. Con la seduta assembleare del 30/05/2017...
Newsletter

NON PERDERTI LE NEWS SUL MONDO
DELLA MEDIAZIONE E GIURISPRUDENZA

Iscriviti alla Newsletter per ricevere le notizie in ambito giuridico e di gestione delle controversie.
Ho letto e accetto l’Informativa sulla Privacy

Loading...
Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ok